Amici, l’ex ballerina chiede giustizia: “L’assassino di mio padre deve capire che andrò a fondo”

L’ex ballerina di Amici di Maria de Filippi chiede giustizia per il papà, trovato morto tre anni fa sul posto di lavoro. Ecco le parole e le immagini forti.

amici ex ballerina
L’ex ballerina di Amici chiede giustizia per il papà trovato morto sul posto di lavoro tre anni fa

Tutti gli amanti del talent show, Amici di Maria de Filippi ricorderanno Serena Carassai. L’ex volto del programma partecipò in qualità di ballerina all’ottava edizione, quella vinta da Alessandra Amoroso. Serena negli ultimi giorni ha condiviso immagini molto forti sui social: chiede giustizia per il padre Remo, morto sul posto di lavoro tre anni fa. Era il 2018 quando hanno trovato l’uomo, a terra, con fratture craniche. La Carassai ha scritto un lungo messaggio su Instagram, come didascalia a due immagini davvero forti.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento —> CLICCA QUI

Amici, l’ex ballerina chiede giustizia: “L’assassino di mio padre deve capire che andrò a fondo”

L’ex ballerina di Amici di Maria de Filippi chiede giustizia per il papà trovato morto nel 2018, sul posto di lavoro. Serena Carassai sul suo profilo Instagram denuncia l’accaduto, raccontando nel dettaglio cosa successe il giorno in cui suo padre è stato trovato senza vita.

“Questo era mio padre tre anni fa, il 2/03/2018, a terra, nel centro residenziale Bel Poggio dove stava lavorando. Non si sa perché aveva quattro fratture craniche e nessuna frattura o escoriazione al braccio. Sono stati chiamati i vigili perché qualcuno, non so chi, ha subito pensato a un incidente e non a un presunto omicidio” sono le parole di Serena su Instagram. Le due immagini pubblicate sono molto forti.

Leggi anche Amici, è già finita tra Raffaele e Martina? Soltanto adesso spunta fuori la verità: non ci sono più dubbi

L’ex allieva di Amici ha proseguito così: “Mio padre non ha avuto nessun malore e questo non lo dico io ma l’autopsia. Quindi vi chiedo gentilmente di far girare questo post affinché l’assassino o gli assassini di mio padre possano iniziare a capire che stavolta andrò a fondo a questa faccenda senza nessuna pietà. Chiedo giustizia per Remo Carassai. Un uomo buono e un grande lavoratore, al quale è stata tolta la possibilità di diventare nonno. FATE GIRARE e CONDIVIDETE NELLE STORIE, GRAZIE”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Carassai (@serena_carassai_official)