Giuseppe Di Tommaso, chi è il giornalista che ha trovato il piccolo Nicola

Chi è Giuseppe Di Tommaso, il giornalista Rai che ha trovato il piccolo Nicola, scomparso da casa a Palazzuolo sul Senio.

giuseppe di tommaso giornalista nicola
Ha trovato lui il piccolo Nicola, scomparso dalla sua casa nelle ultime ore: emozione enorme, ecco chi è il giornalista (fonte foto Instagram)

Questa mattina una buona notizia ha dato il buongiorno a tutti. Il bambino scomparso da casa a Palazzuolo sul Senio è stato ritrovato vivo a circa tre kilometri dalla sua abitazione. E’ stato un giornalista Rai a permettere il ritrovamento di Nicola: risalendo verso la casa ha sentito rumori e lamenti. Il bambino era in fondo ad una scarpata, a ridosso della strada, profonda una 50ina di metri. Il piccolo di 21 mesi è stato recuperato da un carabiniere ed ha così potuto riabbracciare la sua mamma. Ma chi è l’uomo che ha sentito da lontano dei rumori ed ha permesso a Nicola, poi, di essere trovato? E’ Giuseppe Di Tommaso, un giornalista de La Vita in Diretta.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento —> CLICCA QUI

Giuseppe Di Tommaso, chi è il giornalista che ha ritrovato il piccolo Nicola

Il giornalista Giuseppe Di Tommaso si guardava intorno quando ha sentito rumori e lamenti. L’inviato Rai ha raccontato di aver sentito la voce di Nicola che chiamava la mamma. E’ stata una grande emozione per il giornalista ritrovare il piccolo scomparso.

Leggi anche Mottarone, strage della funivia: ‘Eitan è sveglio’, l’annuncio sul bambino sopravvissuto

Giuseppe Di Tommaso è il giornalista de La Vita in Diretta: era arrivato da poche ore nell’area del Mugello per raccontare la storia del piccolo Nicola ai telespettatori di Rai Uno. Originario di Tursi, in provincia di Matera, è approdato in Rai nel 1998. Ha collaborato con la Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia, è stato inviato di Rai Uno per il Festival di Sanremo e per i David di Donatello. Ha vinto inoltre anche diversi riconoscimenti come il Premio Letterario Carlo Levi, La Torre d’Oro, il Premio Associazione no Aids onlus.

Dopo quanto accaduto oggi, è diventato anche un vero e proprio eroe!

Ecco il suo racconto in un’intervista di pochi minuti fa: