Francesca Manzini in lacrime ammette di aver pensato a ‘gesti estremi’: “Può succedere”

A Verissimo, la bravissima Francesca Manzini raccontò tra le lacrime la sofferenza vissuta e di aver pensato anche a ‘gesti estremi’.

Francesca Manzini lacrime
Francesca Manzini in lacrime racconta di aver pensato a ‘gesti estremi’: “Può succedere” (Mediaset Play)

Siamo abituati a vederla sempre al massimo della sua grinta e della sua allegria, con la battuta pronta e col sorriso sulle labbra: è così che Francesca Manzini ha conquistato il pubblico in questi anni arrivando perfino al celeberrimo bancone di Striscia la Notizia.

Leggi anche——>>>Francesca Manzini, chi è il suo fidanzato Marco Scimia: dove l’abbiamo già visto e l’incredibile somiglianza con la star

Eppure neanche nella vita dell’ex concorrente di Amici Celebrities sono mancati dolori e momenti davvero critici. Nel 2019, ospite in una puntata di Verissimo, la brillante imitatrice raccontò un retroscena molto personale che nessuno avrebbe mai immaginato.

Riguarda la sua famiglia, il rapporto con suo padre e la fase del suo passato segnata da anoressia e bulimia.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Francesca Manzini, tremenda confessione tra le lacrime: c’entra la sua famiglia

Come sappiamo, il padre di Francesca è un personaggio molto noto: si tratta infatti di Maurizio Manzini, dirigente sportivo della Lazio. Il rapporto tra loro, racconta, è stato molto difficile, caratterizzato da carenza di gesti affettuosi e da scarsa comunicazione: “Non ho mai avuto un abbraccio da mio padre, da mia madre sì. Lui non ne era capace, io glielo chiedevo ma lui una volta mi ammise con rabbia: “Non ne sono capace”. Io ho compreso la loro povera irresponsabilità. Mio padre è stato un uomo che non ha saputo dimostrare, esprimere. Mi ha cresciuta, a modo suo, e lo ringrazio per come lo ha fatto, perché per quanto io possa essere stato un fallimento per lui, io adesso sono qui con te”.

L’artista ha raccontato che da piccola si rinchiudeva in camera a guardare vecchi film e spettacoli in videocassetta per scappare da un’atmosfera pesante che si respirava in casa. Tuttavia ammette di ringraziare in un certo senso sua madre e suo padre: “Se ti insegnano il male, questo ti crea un istinto di sopravvivenza per darti lo stimolo. Non c’erano insegnamenti, valori, c’era tanta violenza psicologica”.

Quell’infanzia portò a conseguenze drammatiche. Francesca infatti ha raccontato di essersi circondata di brutte compagnie da adolescente e di essersi ammalata di anoressia per tre mesi e mezzo e di bulimia per sei anni: “Mi sono lasciata andare, bevevo anche qualcosa di più e non mi faceva bene. Oltre all’alcool c’erano anche altre cose, sì. Ne sono uscita da sola”.

Francesca Manzini lacrime
Francesca Manzini scoppia in lacrime e ammette di aver pensato a ‘gesti estremi’: “Può succedere” (Mediaset Play)

Quando Silvia Toffanin le ha poi chiesto se avesse pensato anche a ‘gesti estremi’, la Manzini ha ammesso tra le lacrime: “Può succedere”.