Gigi Donnarumma, il dolore di cui nessuno sapeva: “È stato un trauma”, l’ha raccontato solo ora

In una sua recentissima intervista, Gigi Donnarumma ha raccontato un suo dolore che non tutti conoscono: le sue parole.

Gigio Donnarumma retroscena
Il dolore del passato di Gigi Donnarumma che nessuno sapeva. Fonte Foto: Getty Images

Diciamoci la verità: Gigi Donnarumma non ha assolutamente bisogno di presentazioni. Attuale portiere del Milan e della Nazionale italiana, il giovanissimo vanta di un curriculum davvero clamoroso. Ha poco più di vent’anni, è vero, eppure la sua bravura è davvero infinita. Com’è nata, però, la sua passione per il calcio? Beh, da quanto si apprende dalle sue parole in una sua recentissima intervista a Redbull, sembrerebbe che l’amore per il campo sia iniziato davvero da piccolissimo. E che sia stato proprio questo a spingerlo, alla sola età di 13 anni, di lasciare la sua città natale e la sua famiglia per inseguire il sogno nelle giovanili del Milan.

Leggi anche –> Gigi Donnarumma, avete mai visto la sua fidanzata? Spuntano gli scatti di coppia: è meravigliosa!

Un periodo tanto emozionante quanto duro, da come si può chiaramente comprendere. Anche perché, davvero piccolissimo, Gigi Donnarumma si è trovato ad affrontare una realtà completamente estranea da quella che era abituato a vivere. “È stato un trauma”, ha detto il portiere della Nazionale Italiana ai microfoni di Redbull, raccontando un suo dolore che non tutti conoscono.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Gigi Donnaruma, il dolore che non tutti conoscono: “Non è stato facile”

È proprio ai microfoni di Redbull che Gigi Donnarumma si è ampiamente raccontato. Ed oltre a parlare della sua infanzia e della sua innata passione per il calcio, il portiere del Milan e della Nazionale Italiana non ha potuto fare a meno di ripercorrere quei momenti di esordio della sua carriera. E, soprattutto, del momento in cui ha deciso di lasciare la sua città natale e la sua famiglia per coltivare la sua più grande passione. “Mia mamma piangeva tantissimo, ma io cercavo di sostenerla”, ha iniziato a dire il buon Donnarumma ai microfoni della Redbull. Ricordando, inoltre, il suo viaggio in treno.

“Ero emozionato, ma un po’ già di morale perché andavo in una città nuova per me e non sapevo cosa mi aspettava”, ha continuato a dire il buon Gigio. “Era la prima volta senza famiglia, è stato un po’ un trauma”, ha detto ancora il portiere ricordando quei momenti. Sottolineando, inoltre, di quanto insieme ai compagni dimenticava la “mancanza” di casa, ma quando era da solo purtroppo ne soffriva particolarmente. “La mattina quando mi svegliavo qualche lacrime è scesa. Però, ce l’abbiamo fatta. L’abbiamo superata”, ha detto ancora.

Gigio Donnarumma retroscena
Fonte Foto: Getty Images

“Non è stato facile lasciare la famiglia, ma al Milan ho trovato un ambiente incredibile”, ha detto ancora.