Flavio Insinna, il pubblico non la prende bene: “Il pranzo è servito”, è subito ‘burrasca’

Il pubblico non la prende bene, è subito ‘burrasca’ per Flavio Insinna: di seguito vi spieghiamo cos’è successo

flavio insinna pubblico
Flavio Insinna, il pubblico non l’ha presa bene: cos’è successo a “Il pranzo è servito” (Fonte: Instagram)

Il conduttore Flavio Insinna al timone de Il pranzo è servito, remake del programma che fu di Corrado. La trasmissione va in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle 14. Insinna ha lasciato temporaneamente la conduzione de L’Eredità. In quella fascia oraria, infatti, va in onda Reazione a catena, il game show ‘estivo’ della Rai. Adesso, però, il conduttore è impegnato con questa nuova esperienza, ma non mancano sin da subito i problemi.

LEGGI ANCHE: ‘Il pranzo è servito’ con Flavio Insinna: ad affiancarlo l’amatissima ex corteggiatrice

Flavio Insinna, il pubblico non la prende bene: cos’è successo

Da qualche giorno, Flavio Insinna è al timone de Il pranzo è servito. Si tratta di un un quiz televisivo a premi, ideato da Corrado e Stefano Jurgens, andato in onda dal 1982 al 1993 sui canali Mediaset. Dal 28 giugno 2021, invece, il programma torna in onda su Rai 1 durante il periodo estivo.

La trasmissione è dunque iniziata da poco, ma non mancano i primi problemi. Il pubblico, infatti, si è accorto di un ‘cambiamento’ e non l’ha assolutamente presa bene. I telespettatori si sono accorti che è stata apportata una modifica nell’immagine del programma, dove è stato sostituito il pollo con il minestrone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)

Il pubblico ha evidenziato questo cambiamento su Twitter, scrivendo: “È un modo per non ferire i vegani? Perché non si può vedere”. Qualcun altro invece scrive: “Come si può scegliere il minestrone come secondo piatto? Un politically correct eccessivo“. Tutti insomma sono dalla parte del pollo, pochi dalla parte del minestrone. Non sappiamo perchè la Rai abbia deciso di apportare questa modifica nell’immagine del programma. Siamo nell’era del politically correct ed è probabile che il pubblico abbia ragione, ma ovviamente non ne siamo certi.

Alla fine dell’estate, la Rai tirerà le somme per capire se il programma condotto da Insinna è piaciuto o meno al pubblico da casa.