Platinette, Mauro Coruzzi, ‘serie di operazioni’: “Ho deciso di sopravvivere”, cosa ha dovuto fare

Sapete cosa ha dovuto fare Mauro Coruzzi in arte Platinette? Lui ha dichiarato: “Ho deciso di sopravvivere”, di seguito le sue parole

platinette mauro coruzzi
Mauro Coruzzi in arte Platinette, sapete cosa ha dovuto fare? (Fonte: Instagram)

Maurizio Umberto Egidio Coruzzi, in arte Platinette, è un famoso personaggio televisivo, oltre che conduttore radiofonico e cantante. Ha iniziato la sua carriera come giornalista, autore televisivo e conduttore radiofonico negli anni settanta. Raggiunge l’apice del successo negli anni novanta, quando viene scoperto da Maurizio Costanzo e prende parte a numerose puntate del Maurizio Costanzo Show. Nel programma di Costanzo si mette in luce perché si presenta sempre in veste di drag queen con abiti stravaganti e parrucche color platino. Negli anni duemila, invece, prosegue la sua carriera come conduttore radiofonico e opinionista televisivo.

Nel corso della sua carriera ha anche pubblicato alcuni libri e inciso due dischi. Ha partecipato per ben due volte al Festival di Sanremo: nel 2012 come ospite dei Matia Bazar e nel 2015 in coppia con Grazia Di Michele con il brano Io sono una finestra.

LEGGI ANCHE: Mauro Coruzzi in arte Platinette, sapete qual è il suo titolo di studio? Il retroscena che pochi conoscono

Platinette, cosa ha dovuto fare Mauro Coruzzi

Oltre che per il suo estro e il suo cinismo, Platinette spesso si è distinto per il suo fisico, abbastanza pronunciato. Mauro Coruzzi è arrivato a pesare anche cento chili. La pandemia, però, ha portato una svolta decisiva nella sua vita. Come dichiarato da lui stesso in una diretta su Instagram, “ho deciso di sopravvivere a me stesso, da un po’ di mesi a questa parte. All’inizio della pandemia mi è venuta voglia di mangiare meglio”.


Coruzzi ha deciso così di optare per la virtù, anziché per il vizio. “Ho fatto una serie di operazioni dal punto di vista psicanalitico” – ha dichiarato – “ho iniziato un percorso, ho iniziato a vedere la cosa cinicamente”. Adesso potremmo dire che sicuramente sta meglio e anche da un punto di vista salutare il suo corpo ne risente abbastanza.