Real Time, è morta durante il programma Vite al Limite: pesava più di 300 chili, dramma assurdo

È morta durante il programma “Vite al Limite” in onda su Real Time, pesava più di 300 chili: un dramma veramente assurdo

vite al limite real time
Real Time, è morta durante “Vite al Limite”: dramma assurdo (Fonte: Screen YouTube)

Vite al limite è un reality show statunitense trasmesso anche in Italia su Real Time. La trasmissione ha avuto un gran successo nel nostro paese. Il programma segue la vita di persone patologicamente obese che per un anno, partendo da un peso iniziale che supera quasi sempre i 250 kg, tentano di ridurre il proprio peso attraverso l’assistenza di un bypass gastrico. L’intervento viene eseguito dal chirurgo iraniano Younan Nowzaradan.
L’enorme successo della serie tv ha convinto la produzione a fare anche uno spin-off del programma, “Vite al limite: e poi…”.

Molti, grazie all’aiuto del dottor Nowzarden, riescono a ridurre il loro peso, ma non sempre le storie hanno un lieto fine. C’è anche chi è morto durante il programma. Di seguito vi raccontiamo questa storia.

LEGGI ANCHE: Vite al limite, come sta oggi Bettie Jo: a 20 anni pesava 315 chili

Real Time, è morto durante Vite al Limite: che dramma

Le storie di Vite al Limite, reality show in onda in Italia su Real Time, non sono sempre a lieto fine. Kelly Mason, ad esempio, è la seconda paziente ad essere morta durante le riprese del format. Il suo decesso risale al febbraio del 2019. La puntata dedicata alla sua storia, però, è andata in onda un po’ di tempo dopo su Real Time.

Quando si è sottoposta alla prima visita propedeutica, Kelly Mason pesava ben 320 chili. Kelly, però, era molto determinata e voleva perdere peso a tutti i costi: “Vorrei avere un corpo diverso”. La donna è morta perchè, oltre all’obesità, soffriva anche di altre malattie, quali il diabete, la pressione alta, il reflusso e l’artrite. Il suo cuore non ha retto e, a nove mesi di distanza dalla prima visita, è stata colpita da un infarto nel sonno.

kelly mason
Kelly Mason di Vite al limite (Fonte: Screen YouTube)

Sulla morte della Mason, il dottor Nowzaradan ha dichiarato: “Kelly ha combattuto per molto tempo con le sue condizioni cardiache. Considerando le condizioni in cui si trovava il cuore di Kelly, questa notizia non è del tutto inaspettata. Ero ancora molto fiducioso che saremmo riusciti a farla uscire dal suo stato di insufficienza cardiaca, quindi sono molto rattristato di sentire questa notizia”.