Olimpiadi | chi è Pita Taufatofua, portabandiera di Tonga: da dove viene, età, gli sport praticati

Chi è Pita Taufatofua, l’atleta portabandiera di Tonga, presentatosi a petto nudo alla Cerimonia di Apertura delle Olimpiadi.

Pita Nikolas Taufatofua
Chi è Pita Nikolas Taufatofua, ha catturato l’attenzione di tutti alle Olimpiadi (fonte getty)

Alle Olimpiadi di Tokio 2020, tutti l’hanno notato, ed era veramente impossibile non farlo, Pita Taufatofua ha fatto sì che l’attenzione ricadesse proprio su di lui. Ma qual è esattamente il motivo? Ha sfilato a petto nudo e non è proprio la prima volta.

leggi anche Giampiero Galeazzi, dalle Olimpiadi al giornalismo sportivo: sapete quanti anni ha?

Infatti, questa, è la terza volta. Alla Cerimonia di apertura, l’atleta ha conquistato la scena. Già nel 2016 alla Cerimonia di Rio e nel 2018, ai Giochi Invernali, nonostante una temperatura di ben 15 gradi sotto zero, si è presentato a petto nudo, concentrando l’attenzione su di lui. Ma chi è l’atleta? Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM per essere sempre aggiornato: regaliamo scoop, meme e tanto intrattenimento! Clicca qui

Olimpiadi di Tokio 2020, chi è Pita Taufatofua: da dove viene, età, gli sport praticati

Ha catturato l’attenzione di tutti, Pita Nikolas Taufatofua, alle Olimpiadi di Tokio 2020. Il motivo è ben chiaro, alla Cerimonia di Apertura si è presentato a petto nudo, conquistando la scena. Ma questa non è affatto la prima volta, anzi, sembra essere un’abitudine, perchè, già nel 2016, alle Olimpiadi di Rio e poi nel 2018, ai Giochi Invernali, è apparso a petto nudo, nonostante una temperatura di meno 15 gradi.

Leggi anche Chi è Paola Egonu, portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi: età, altezza, origini e stipendio

Pita Taufatofua è nato nel 1983, a Brisbane, ed è un un taekwondoka e fondista tongano. A soli cinque anni ha iniziato a praticare taekwondo. E’ stato il primo atleta di Tonga a competere in un’Olimpiade nel taekwondo. E’ stato il portabandiera nella Cerimonia di apertura, e proprio in quel momento ha catturato l’attenzione. Come abbiamo detto, è avvezzo a presentarsi a petto nudo, vestito solo con una ta’ovala, il tipico indumento tongano simile a un gonnellino, e con il corpo cosparso di olio. Nel 2016, Pita ha annunciato di voler cominciare a competere nello sci di fondo, riuscendo poi a classificarsi nel 2018.

Olimpiadi
Fonte instagram

E proprio in Corea del Nord, come abbiamo già detto, si è presentato a petto nudo nonostante le basse temperature. Quest’anno, ha deciso nuovamente di apparire così, con il suo stile, catturando ancora una volta l’attenzione di tutti.