Marcell Jacobs, origini e famiglia: sapete cosa faceva il padre?

Origini e famiglia di Marcell Jacobs: sapete chi è suo padre? Non è stato affatto presente, la riconciliazione è avvenuta in età adulta ed è stata fondamentale per l’atleta. Ecco la storia.

marcell jacobs padre
Origini, padre e la storia della sua famiglia: Marcell Jacobs è cresciuto solo con la mamma, ecco le sua storia

Siede sul trono di Usain Bolt: Marcell Jacobs è entrato nella storia conquistando l’oro olimpico nei 100 metri piani alle olimpiadi di Tokyo 2021. Non si parla d’altro se non di lui: il celebre classe 1994 è nato ad El Paso, nel Texas, da papà texano e mamma italiana. Marcell, per gli amici Marcello, è cresciuto a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, con la mamma. Cosa faceva il padre del campione olimpico? Non tutti conoscono la sua storia familiare.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Marcell Jacobs, origini e famiglia: sapete cosa faceva il padre?

Marcell Jacobs è nato a El Paso, negli Stati Uniti d’America, nel settembre del 1994. Il padre è un ex militare dell’Us Army alla base di Vicenza: è proprio lì che ha conosciuto mamma Viviana, italiana.

Leggi anche Olimpiadi, Marcell Jacobs vince l’oro nei 100 metri: sapete chi è la sua compagna?

“È nato quando io avevo 18 anni e il papà 20, ci siamo dovuti trasferire in America, poi il padre è stato mandato in Corea quando Marcell aveva un anno, gli ho dovuto fare da padre e madre, ha avuto anche problemi fisici da piccolo” ha raccontato la madre a Il Messaggero. Marcell è cresciuto a Desenzano del Garda, aveva solo un anno e mezzo quando si è trasferito in Italia con la sua mamma. Con il padre non ha avuto grandi rapporti, fino a poco tempo fa.

“A scuola ero in difficoltà. Disegna la tua famiglia, mi diceva la maestra: io avevo solo mia madre da disegnare e ci soffrivo. Chi è tuo papà, mi chiedevano gli amici: non esiste, rispondevo, so a malapena che porto il suo nome. Per anni ho alzato un muro. E quando mio padre provava a contattarmi, me ne fregavo” ha raccontato Marcell a Il Corriere.

Oggi a quanto pare il rapporto con papà Lamont è riaperto: la riconciliazione è avvenuta in età adulta ed è stata fondamentale per la carriera del campione olimpico.