Gino Paoli non sta bene, annullati due concerti: le sue condizioni

Il noto cantante Gino Paoli non sta bene, annullati due concerti: di seguito vi diamo le ultime notizie riguardo alle sue condizioni

gino paoli condizioni
Gino Paoli non sta bene, le ultime sulle sue condizioni (Fonte: Screen RaiPlay)

Gino Paoli è uno dei cantautori più amati della musica italiana. Ha scritto e interpretato brani di gran successo, come Il cielo in una stanza, La gatta, Senza fine, Sapore di sale, Che cosa c’è, Una lunga storia d’amore, Quattro amici e molti altri ancora. Ha collaborato inoltre con numerosi colleghi alla realizzazione di album e brani di successo. Ha composto infine musiche per le colonne sonore di film importanti.

Nel corso della sua vita, però, ha vissuto anche momenti difficili. L’11 luglio 1963, a causa di una serie di difficoltà e di crisi sentimentali, il cantautore tentò il suicidio. Egli si sparò un colpo di pistola al cuore, ma l’ogiva mancò l’organo. La vicinanza al cuore ne rese troppo rischiosa la rimozione e per questo da quel giorno vive con il proiettile nel pericardio.
Adesso pare che il cantante stia attraversando un periodo di difficoltà dal punto di vista fisico.

LEGGI ANCHE: Gino Paoli e Ornella Vanoni, il drammatico lutto: grave perdita per la coppia

Gino Paoli non sta bene, le sue condizioni

Gino Paoli non sta bene, il cantante è stato costretto ad annullare una serie di concerti previsti nelle prossime settimane. Il cantautore ha rinunciato alle esibizioni del 4 agosto all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera (in provincia di Brescia) e dell’8 agosto in occasione del 42esimo Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta (in provincia di Lucca).

gino paoli
Come sta il cantautore de Il cielo in una stanza (Screen RaiPlay)

Stando a quanto emerge, il cantautore avrebbe problemi di labirintite. Essi avrebbero portato alla scelta, sicuramente abbastanza sofferta, di rinunciare alle esibizioni di Brescia e di Lucca. Questi ultimi non sono sono i primi appuntamenti saltati a causa di questo problema. Nelle scorse settimane, infatti, il cantautore si era trovato costretto a disdire le date a Forlì, Perugia e Roma.