Noemi, perché ha deciso di cambiare manager: non sarà più suo padre perché…

La celebre Noemi ha deciso di cambiare manager: non sarà più il suo papà, Armando Scopelliti, il suo manager. Il motivo l’ha spiegato nel corso di un’intervista.

noemi manager
Perchè la celebre cantante ha cambiato manager? ha raccontato tutto ai microfoni de Il Corriere della Sera, non sarà più il papà a seguirla

E’ una delle cantanti più famose italiane. La celebre Noemi, oggi in tutte le radio con Makumba, in collaborazione con Carl Brave, è una delle più ascoltate del nostro paese. Il suo ultimo album si chiama ‘Metamorfosi’ e questo è lo stesso nome del tour con cui sta girando l’Italia: una nuova Noemi è quella che stiamo vedendo sui palchi. A 39 anni la cantante ha deciso di ‘reinventarsi’ interiormente ed esteriormente: a Il Corriere della Sera ha parlato proprio della sua ‘Metamorfosi’. Ha svelato anche il motivo per il quale ha scelto di cambiare manager.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Noemi, perché ha deciso di cambiare manager: non sarà più suo padre perché…

La celebre Noemi in una lunga intervista a Il Corriere della Sera ha raccontato di sé e della sua ‘Metamorfosi’. “La mia metamorfosi non è ancora finita – ha spiegato- ma sono uscita da una sensazione di torpore: non mi sentivo più dinamica e mi ero ripiegata su me stessa”.

Leggi anche Noemi ha lasciato tutti senza parole: il meraviglioso annuncio, è successo poche ore fa

Tra i cambiamenti più significativi anche quello di cambiare manager. Non tutti sanno che l’agente di Noemi, la cantante italiana dai capelli rossi, era il suo papà. Ha deciso di cambiare: perchè? Ha spiegato a Il Corriere della Sera il motivo: “Collaborare con qualcuno che non è tuo papà permette di avere la giusta distanza perché quella persona può dare consigli in modo più obiettivo. L’affetto e la protezione di un genitore sono bellissimi ma a volte non aiutano. Io avevo bisogno di qualcuno che mi vedesse come una cantante. È stata una scelta che ho fatto per poter evolvere“.

La decisione è stata, ovviamente, compresa dal suo papà.