“Mamma non c’è più e non ne parleremo più”: Barbara D’Urso, il dramma dell’infanzia

Barbara D’Urso si lascia andare e a cuore aperto racconta un momento doloroso della sua infanzia.

Barbara D'Urso
Barbara racconta il dramma dell’infanzia, quando ha perso la sua amata mamma (fonte mediaset play)

Barbara D’Urso da anni non smette di stupirci. E’ considerata sicuramente una delle conduttrici più amate ed apprezzate della televisione italiana. I suoi programmi sono un continuo successo. Nelle ultime settimane, sono stati annunciati i palinsesti mediaset, e come sappiamo, Domenica Live e Live Non è la D’Urso non ci saranno questa stagione.

Leggi anche Barbara D’Urso, l’addio ai suoi programmi è confermato: parla Pier Silvio Berlusconi, drastica decisione

Sono molte le voci che si sono rincorse su questa chiusura, e Barbara, ai microfoni de Il Corriere ha voluto dire la sua al riguardo: “Ci saranno proposte di intrattenimento in prime time per me. È un passaggio necessario. Ho parlato a lungo con Pier Silvio Berlusconi, mi ha spiegato il suo punto di vista e lo condivido totalmente”. Ma proprio nel corso della chiacchierata, la conduttrice ha raccontato anche una parte importante della sua infanzia.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: regaliamo scoop, meme e tanto intrattenimento! Clicca qui

Barbara D’Urso a cuore aperto: “Mamma non c’è più e non ne parleremo più in casa”

Conduttrice amatissima, Barbara D’Urso è apprezzata e seguita. Sempre pronta a conquistarci con la sua semplicità. Riesce ad entrare nelle case degli italiani, come solo lei sa fare. I suoi programmi, per questo, sono sempre un successo. La scelta, come ormai è noto, di ridimensionare il suo spazio, con la non messa in onda di Domenica Live e Live Non è la D’Urso è una scelta pensata.

Leggi anche Barbara D’Urso, così non l’abbiamo mai vista: giornata speciale per la conduttrice

Come dichiarato dalla D’Urso a Il Corriere della sera, per lei ci saranno proposte in prime time. Una decisione che Pier Silvio Berlusconi ha molto parlato proprio con la conduttrice, ponendo in avanti punti fondamentali: “Mi ha detto: ho bisogno che delle cento anime che hai ne tiri fuori due, una per l’informazione e una per il puro intrattenimento”. Ma nel corso dell’intervista, la conduttrice ha anche soffermato l’attenzione su un momento della sua infanzia.

Barbara D'Urso
fonte screenshot video

Fin da bambina, Barbara si impone di farcela, di riuscire a superare i propri limiti, perchè quando era solo una bambina ha dovuto superare un dolore troppo grande e forte, la perdita di sua madre: “Vivevo a Napoli, in una casa meravigliosa, avevo tutto, poi, io ho sette anni e mamma si mette a letto. Ogni tanto, si alzava, e poi sempre meno. Le sue braccia erano sempre più nere, per le flebo. È morta che Alessandro aveva 3 anni, Daniela 7, io 11… ti dici, io, a questo, devo sopravvivere. Poi, all’improvviso, mamma non c’è più e di lei in casa non parleremo mai più. Come se quella tragedia fosse normale. Da allora mi porto dietro questo imperativo di sopravvivenza e il rigore di mamma”.

Un doloroso momento per Barbara D’Urso affrontato con forza, nonostante la giovanissima età. Da allora, quell’imperativo di sopravvivenza lo portà con sè, sempre.