Conducono un programma da 2 anni, ma dietro le quinte non si parlano: burrasca in Rai

Conducono un programma in Rai da 2 anni, ma dietro le quinte non si parlano mai: “Le ho impedito di chiamarmi”

programma rai
Sono al timone del noto programma Rai, ma non si parlano: avete capito chi sono? (Fonte: Screen Raiplay)

Terremoto in Rai: i due conduttori televisivi presentano il programma da circa due anni, ma dietro le quinte non si parlano mai. Lui ha addirittura dichiarato in un’intervista: “Ho bloccato il suo numero sul cellulare“. Adesso la stagione televisiva è terminata, ma cosa succederà l’anno prossimo?

LEGGI ANCHE: La famosa conduttrice lascia la Rai dopo 25 anni: “Dicono che sono vecchia”

Conducono un programma in Rai da 2 anni, ma dietro le quinte cala il gelo: chi sono

Tiberio Timperi e Monica Setta sono da due anni ormai al timone di Unomattina in Famiglia, contenitore in onda tutti i weekend su Rai 1. I due davanti alla telecamera sembrano la coppia perfetta, ma dietro le quinte non si parlano mai.

A svelare il retroscena è lo stesso Tiberio Timperi, che in un’intervista rilasciata al settimanale Diva e Donna, ha risposto alla domanda secondo la quale la sua collega Monica Setta aveva affermato di non essere sua amica e di non avere il suo numero di telefono. Timperi ha smentito solo in parte: “La prima cosa è vera: non siamo amici. La seconda no”.

tiberio timperi
(Instagram)

Timperi ha poi aggiunto: “Ha il numero del mio cellulare, ma le impedisco di chiamarmi”. Secondo quanto dichiarato dal conduttore, Timperi ha dunque bloccato Monica Setta? Il conduttore sembra non negarlo.

Non è la prima volta che il conduttore di Unomattina in Famiglia Timperi si ritrova a fare con una collega ‘indesiderata’. Quando conduceva La Vita in Diretta, il conduttore era in coppia con Francesca Fialdini. I due ebbero addirittura un battibecco in diretta, ma riuscirono alla fine a concludere la stagione televisiva. Anche con Monica Setta, Timperi sottolinea: “Sono un professionista, lei fa il suo lavoro e io faccio il mio”.