“Scampai il carcere”: retroscena choc sulla vita privata del famosissimo cantante

Da adolescente rischiò seriamente il carcere, ma la musica lo ha salvato: il retroscena sul famosissimo cantante che quasi nessuno conosce.

retroscena cantante
“Scampai il carcere”: pazzesco retroscena sulla vita privata del famosissimo cantante (Pixabay)

Grazie alla musica ha evitato di finire in carcere: l’amatissimo cantante che da generazioni incanta il pubblico con le sue intramontabili canzoni, ha raccontato in un’intervista al Corriere la sua adolescenza turbolenta in cui ha commesso alcuni reati.

Leggi anche————->>>Prima il coming out, poi la clamorosa decisione: l’amatissimo cantante spiazza, tutti di stucco

“A 13-14 anni con Renzo, figlio di un detenuto per quattro omicidi, andavamo a Villa Glori a rubare le moto degli innamorati, le smontavamo e le rivendevamo a Porta Portese. Durante le Olimpiadi di Roma ci infilammo negli spogliatoi e rubammo i portafogli alle nuotatrici. Scampai il carcere.”, ha rivelato l’artista.

Stiamo parlando del grande Bobby Solo, voce inconfondibile di brani come “Una lacrima sul viso”, che ancora oggi sono ascoltati e cantati da tutti noi. Un retroscena che nessuno immaginerebbe, ma che ha fatto parte della vita personale dell’artista che tutti conosciamo.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Bobby Solo, “Mi risvegliai all’ospedale”: retroscena inimmaginabile sull’amatissimo cantante

Roberto Satti, questo il suo vero nome, è sposato dal 1995 con Tracy Quade e la sua vita è totalmente cambiata rispetto agli anni turbolenti dell’adolescenza. Non fu semplice mettere fine a certe abitudini, ammette l’artista.

Leggi anche—————->>>“Sono un alcolista”, confessione drammatica del cantante: le sue parole

Infatti, anche quando la sua famiglia si trasferì a Milano, lui continuò ad avere una condotta discutibile: Appena raggranellai i soldi per pagare il treno a Renzo lo feci salire, avevo 16 anni, e ci scolammo una bottiglia di gin: mi risvegliai all’ospedale in una camicia di forza”, ha dichiarato al quotidiano.

retroscena cantante
“Scampai il carcere”: retroscena choc sulla vita privata del famoso cantante (Youtube)

Ha aggiunto poi un dettaglio abbastanza ‘forte’: “Pare avessimo tentato di spruzzare gli sconosciuti con la benzina”. Insomma, anni molto ‘movimentati’ per Bobby Solo, che grazie al suo talento è riuscito a cambiare totalmente vita.