Reazione a Catena, chi è Sara de Le Sibille: età, lavoro e gli spiacevoli insulti sui social

Reazione a Catena, chi è Sara de Le Sibille: età, lavoro e gli spiacevoli insulti sui social; conosciamo meglio la campionessa del quiz di Rai Uno.

sara reazione a catena
Reazione a Catena, chi è Sara de Le Sibille: età, lavoro e gli spiacevoli insulti sui social; conosciamo meglio la campionessa del quiz di Rai Uno. (Fonte Raiplay)

È un vero e proprio appuntamento fisso dell’estate. Di cosa parliamo? Di Reazione a Catena, il quiz game di Rai Uno, in onda tutti i giorni a partire dalle ore 18 e 45. A condurlo, anche quest’anno, Marco Liorni. Un gioco fresco, che si basa sull’associazione delle parole e sulla lingua italiana: un programma che allena la mente! E già da diversi giorni le campionesse sono loro, Le Sibille, una squadra tutta al femminile composta da Giovanna Tierno, Valentina Quaranta e Sara Vanni. Di quest’ultima si sta parlando molto, nelle ultime ore.

LEGGI ANCHE —->Reazione a catena, Marco Liorni si commuove: “Scusate”, cos’è successo

Il motivo non è piacevole: tra i tanti complimenti e commenti positivi, Sara ha ricevuto anche insulti e critiche sui social, anche di natura omofoba. È stata lei stesso a dichiararlo su Twitter, comunicando di aver scelto di querelare alcuni profili social. Conosciamo meglio la giovane campionessa.

  • Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento —> CLICCA QUI

Sara una de Le Sibille, le campionesse di Reazione a Catena: conosciamola meglio!

Simpatica, ironica e super intuitiva nell’Intesa Vincente, Sara Vanni è una delle tre Sibille, le campionesse attualmente in carica a Reazione a Catena. 29 anni, di Torino, Sara si è laureata in Lettere a Siena, con indirizzo in Arti figurative e spettacolo. Successivamente ha conseguito la laurea Magistrale in Media Radiotelevisivi a La Sapienza di Roma, un diploma in counseling relazionale e un master Programmazione Neuro Linguistica. Ha lavorato come speaker radiofonica e come articolista pubblicista; attualmente è un insegnante e una copywriter in un’agenzia.

Ma non è tutto: Sara ha tantissime altre passioni, che coltiva nel tempo libero. Fa stand-up comedy e montaggio video, è la protagonista di alcuni podcast su Spotify ed è una cantautrice.

(Fonte Raiplay)

Grazie alla sua partecipazione a Reazione a Catena, Sara può contare sull’affetto e il sostegno di tanti telespettatori. Ma non sono mancati alcuni commenti negativi, addirittura sfociati in insulti omofobi. “In tutto questo sono stata insultata e minacciata anche per il mio orientamento sessuale. Se la legge Zan fosse stata approvata, avrebbe costituito un’aggravante, ha scritto la Vanni su Twitter.