Elodie, l’infanzia difficile a Quartaccio: “Il mio passato la mia fortuna”

Elodie ha raccontato la sua infanzia difficile nel quartiere Quartaccio: ha vissuto un’adolescenza difficile la celebre cantante che oggi vede nel suo passato la sua fortuna.

infanzia
Elodie a Quartaccio nel corso della sua infanzia ha vissuto momenti difficili: il racconto

Elodie Di Patrizi è uno dei volti televisivi e della canzone italiana più amati. La celebre ex allieva di Amici di Maria de Filippi è diventata con gli anni protagonista del panorama musicale italiano! Al Festival di Sanremo 2021 ha regalato show indimenticabili, look da urlo ed un monologo da brividi: Amadeus e Fiorello scelsero proprio lei ed il successo è stato enorme! Non tutti sanno che la giovane cantante romana nasconde un passato particolare: ha trascorso la sua infanzia a Quartaccio, un quartiere popolare di Roma difficile. Ecco il racconto di Elodie.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Elodie, l’infanzia difficile a Quartaccio: “Il mio passato la mia fortuna”

Elodie oggi è la celebre cantante italiana, ma che sappiamo sulla sua infanzia? Nata da papà italiano e mamma francese creola, i genitori quando lei e la sorella minore Fey erano piccole si separarono. “I miei si sono separati quando avevo otto anni ma anche prima non erano molto felici, a casa non c’era una bella arietta. Mia mamma faceva la cubista, era una ragazza con problemi, mi ha avuta a 21 anni. Entrambi hanno sofferto molto ed erano onesti in questo, non hanno mai camuffato il loro malessere. Ma per me che ero una ragazzina e lì vedevo così erano dei folli” ha raccontato la cantante a Il Corriere.

Leggi anche Elodie lo confessa dopo mesi: retroscena inaspettato su Sanremo, è successo in camerino

I problemi di tossicodipendenza dei genitori e la decisione di non far capire troppo alla sua sorella minore le creavano una rabbia enorme. “Potrei fare un film dai miei otto anni ai 23, con tutti i personaggi della mia vita: anche solo sul pianerottolo c’erano spacciatori, gente sessualmente promiscua, alcolizzati, la mia famiglia che non era quella del Mulino bianco”.

Oggi le cose vanno alla grande, “Stiamo tutti bene. E sono orgogliosa della mia famiglia: sono frutto della loro storia”. Elodie ha confessato: “Oggi non mi sento tormentata e sono piuttosto lucida riguardo a quello che è stato. Considero il mio passato la mia fortuna: mi ha dato la possibilità di vedere la vita cruda fin dall’inizio e non l’ho subìta”.