Lutto per i Rolling Stones, è morto Charlie Watts: era una leggenda della musica

È morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones: era una vera e propria leggenda della musica e la sua scomparsa addolora fortemente

charlie watts
È morto Charlie Watts, era il batterista dei Rolling Stones: triste annuncio (Fonte: Instagram)

È morto all’età di 80 anni Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones. Le sue condizioni sembrava peggiorate negli ultimi giorni. Charlie non ce l’ha fatta ed ha lasciato un incredibile vuoto nel cuore dei suoi fan e in generale negli amanti della musica. Il famosissimo batterista era una vera e propria leggenda della musica, soprattutto del genere Rock & Roll, che adesso ha perso uno dei suoi più grandi esponenti. La redazione di Sologossip si stringe alla famiglia in questo momento così triste.

LEGGI ANCHE: Lutto nella musica, è morta Nanci Griffith: era una vera e propria star

Lutto per i Rolling Stones, è morto Charlie Watts

Tragico lutto per i Rolling Stones: si è spento all’età di 80 anni il batterista Charlie Watts. La morte è stata annunciata dal suo entourage che ha informato che Watts è morto “serenamente” in un ospedale di Londra “circondato dalla famiglia”. Le sue condizioni pare siano peggiorate negli ultimi giorni. Il leggendario batterista aveva dovuto rinunciare all’ultimo tour dei Rolling Stones nei giorni scorsi a causa di un peggioramento delle sue condizioni di salute. Il decesso pare sia avvenuto dopo un’operazione al cuore di emergenza.

Ai primi di agosto, Watts aveva dovuto rinunciare alle tredici date del tour degli Stones negli Stati Uniti per problemi di salute. “Per una volta sono andato fuori tempo” – aveva spiegato dopo aver annunciato il ritiro consigliato dai medici – “Sto lavorando duramente per tornare completamente in forma, ma oggi su consiglio degli esperti ho accettato il fatto che questo richiederà un po’ di tempo”. In quell’occasione, Watts era stato sostituito da Steve Jordan, da anni stretto collaboratore di Keith Richards.