Sofferenza enorme, ma ora è diverso: non usa più l’alcol per calmare il dolore per la perdita del figlio

La modella americana ha condiviso tramite Instagram una riflessione su se stessa e sul modo in cui sta affrontando la perdita del figlio.

perdita figlio
Sofferenza enorme, ma adesso è diverso: non usa più l’alcol per affrontare il dolore per la perdita del figlio (Instagram)

Circa un anno fa la famosa modella statunitense Chrissy Teigen e suo marito John Legend si sono trovati a vivere uno dei dolori più grandi che un essere umano possa provare.

Leggi anche———–>>>Il dramma di Jovanotti: ci ha scritto una canzone, ma forse non basterà tutta la musica per esprimere il suo dolore

Dopo pochi mesi dalla notizia della terza gravidanza, la moglie del cantautore americano annunciò via social di aver abortito spontaneamente il maschietto che attendeva e che si sarebbe chiamato Jack. Un lutto straziante, che il tempo fa fatica a guarire e che l’ha inevitabilmente segnata.

Proprio in questi giorni, la Teigen ha postato una foto sul suo profilo Instagram che la ritrae al tavolo di un ristorante di New York insieme al marito. Nello scatto i due appaiono felici e sorridenti, ma dietro quei sorrisi si cela la sofferenza per la perdita di quel figlio mai nato.

La modella volto di tante copertine glamour ha infatti scritto una lunga riflessione a corredo dell’immagine: riguarda una brutta parentesi della sua vita e il dolore che ancora non l’abbandona.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Chrissy Teigen e la perdita del figlio: “Ora che non uso l’alcol per intorpidire il dolore…”

Il ristorante di New York in cui è seduta la coppia è Franks, locale che frequentano da tanti anni. “Andiamo da Franks da 13-14 anni ormai, da quando vivevamo entrambi a un paio di isolati di distanza. All’epoca mi sedevo al bancone con i miei drink alla vodka e mi ubriacavo da sola (non è un vanto, ero alcolizzata)”, scrive la top model.

Leggi anche————->>>Iva Zanicchi scoppia a piangere in diretta tv: dolore troppo forte per lei, vero e proprio dramma

In passato infatti Chrissy è stata dipendente dall’alcol, ma ne è uscita: oggi, fortunatamente, non si rifugia più in un bicchiere per lenire la sofferenza. Nel post racconta poi di aver iniziato a scrivere un libro sul drammatico episodio che le è capitato e che ciò ha scavato dentro la ferita.

perdita figlio
Sofferenza enorme, ma ora è diverso: non usa più l’alcol per affrontare il dolore per la perdita del figlio (Instagram)

“Tutto è cominciato quando ho cominciato a pensare al titolo del mio libro e ho scritto di getto ‘Il mio terzo bambino è qui’. Poi mi sono resa conto che mio figlio non sarà mai qui”, racconta. “Ora che non uso l’alcol per intorpidire il dolore, la sofferenza rimane lì in attesa di essere riconosciuta”, ha aggiunto ammettendo di non aver ancora elaborato il tragico lutto.