Carla Bellucci ha deciso, a 39 anni partorirà in diretta video: “Ho bisogno di soldi”

A 39 anni Carla Bellucci partorirà in diretta video: “Ho bisogno di soldi”, di seguito vi riportiamo le sue parole

carla bellucci
Carla Bellucci ha deciso di partorire in diretta streaming: le sue parole (Fonte: Instagram)

Le dichiarazioni di Carla Bellucci lasciano interdetto il pubblico. La famosa influencer ha deciso di partorire in diretta streaming ed ha aggiunto: “Ho bisogno di soldi“. Di seguito vi riportiamo le parole della modella.

LEGGI ANCHE: “Fagottino in arrivo”, l’amatissimo volto di Ballando con le Stelle annuncia la sua seconda gravidanza: dolcissimo annuncio

Carla Bellucci partorirà in diretta video: le sue parole

Carla Bellucci è una famosa influencer britannica di 39 anni. La modella è in dolce attesa e di recente ha annunciato di voler partorire in diretta streaming. L’influencer è conosciuta su Instagram, ma si può dire che ha raggiunto il successo sulla piattaforma OnlyFans. La modella, infatti, è divenuta famosa grazie alle sue foto in cui si svela ai suoi seguaci senza censure.

Anche il parto non sarà ‘censurato’. La Bellucci ha infatti dichiarato di voler partorire in diretta video. Il motivo? I soldi. La modella infatti ha spiegato di voler condividere un momento così intimo della sua vita privata per il denaro. Se il video fosse trasmesso in live, infatti, le consentirebbe di guadagnare un importo pari a circa 12mila euro.

carla bellucci
(Instagram)

L’idea è nata proprio quando un fan le avrebbe proposto 10 mila sterline per trasmettere in diretta sulla piattaforma OnlyFans il momento del parto. A quel punto, pensando all’ingente profitto, la Bellucci ha pensato di estendere l’invito alle migliaia di seguaci che ha sul sito.

“Sono una donna d’affari e ho bisogno di fare soldi” – ha poi aggiunto – “io sono il mio business”. La modella e influencer ha inoltre dichiarato: “Ho ricevuto addirittura richieste per vendere il mio latte materno, che non sapevo nemmeno fosse una cosa fattibile”.
Se prima il dark web sembrava un luogo pericoloso e sicuramente fuori dal normale, adesso ce n’è uno che non è dark ma è lo stesso inquietante.