Michael di Vita al Limite, turbolento e drammatico passato: la sua storia ha impressionato tutti, eccolo oggi

La storia di Michael di Vite al Limite ha letteralmente impressionato tutti: il suo passato era piuttosto turbolento e drammatico, eccolo oggi.

Michael Vite al Limite
Il turbolento passato di Michael di Vite al Limite: oggi è proprio così. Fonte Foto: Youtube

La sua storia ha tenuto col fiato sospeso tutto il pubblico della quinta stagione di Vite al Limite. Entrato a far parte della clinica del dottor Nowzaradan con un peso che raggiungeva i 288 kg, Michael Dominguez aveva alle spalle un passato piuttosto turbolento e drammatico. Un passato che, com’è giusto che sia, l’ha fortemente condizionato e segnato tanto da fargli raggiungere un peso piuttosto eccessivo.

Leggi anche –> Vite al Limite, la paziente fa causa al programma: quello che è successo è incredibile

Arrivato a sfiorare quasi i 300 kg, Micheal ha sentito l’esigenza di chiedere aiuto e, soprattutto, di riappropriarsi della sua vita. È proprio per questo motivo, quindi, che ha deciso di rivolgersi al dottor Nowzaradan. Il suo percorso all’interno della clinica è stato davvero impressionante. Non soltanto, infatti, il trentaduenne ha seguito, sin da subito, per filo e per segno il programma impostogli dal chirurgo iraniano, ma dando uno sguardo al suo canale Facebook ufficiale sembrerebbe che abbia continuato a seguirlo anche una volta spenti i riflettori. Ad oggi, infatti, il buon Dominguez è davvero irriconoscibile.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Michael dopo Vite al Limite, oggi è irriconoscibile: eccolo qui

Prima di mostrarvi com’è diventata Michael dopo Vite al Limite, è bene che voi conosciate dettagliatamente la sua storia. Stando a quanto si apprende dal web, infatti, sembrerebbe che il buon Dominguez abbia avuto a che fare con un padre piuttosto violento. Una situazione davvero insostenibile, da come si può chiaramente comprendere. E che, purtroppo, ha provocato un’unica conseguenza: trovare conforto nel cibo. Col passare del tempo, però, le cose non sono affatto migliorate, piuttosto sono peggiorate. Dopo l’arresto di suo padre, infatti, Michael ha continuato ad ingrassare sempre di più. Ed è riuscito a raggiungere, come dicevamo, ben 288 kg.

Leggi anche –> La drammatica storia di Destinee a Vite al Limite: pesava 303 kg, cambiamento sconvolgente

Considerata la sua giovane età, si può chiaramente comprendere che il peso raggiunto da Michael era piuttosto eccessivo. È per questo motivo, quindi, che ha chiesto aiuto al dottor Nowzaradan. Ad oggi, però, il buon Dominguez è tutt’altra persona. E ce ne da conferma il suo canale Facebook. Eccolo qui:

Michael Vite al Limite
Fonte Foto: Facebook

Non soltanto, quindi, Michael ha portato degli ottimi risultati nel corso di Vite al Limite, ma è riuscito a mantenerli ed evidenziarli una volta ritornato a casa. Complimenti!