GF Vip, tragica confessione su Lulù: “Un uomo la obbligava a fare delle cose che lei non voleva”

Tragica confessione su Lulù Selassié al GF VIP: “Un uomo la obbligava a fare delle cose che lei non voleva”

lulù gf vip
GF VIP, tragica confessione su Lulù Selassié: ecco le dichiarazioni (Fonte: Screen Instagram)

Nella casa del Grande Fratello Vip, la sorella di Lulù Selassié, Clarissa, si è lasciata andare ad una tragica confessione: “Un uomo la obbligava a fare delle cose che lei non voleva“. Di seguito vi riportiamo il racconto della principessa.

LEGGI ANCHE: GF VIP, “Avevo un pazzo che mi ricattava”: Lulù confessa il suo terribile segreto

GF VIP, tragica confessione su Lulù

Lulù Selassié è una delle concorrenti della sesta edizione del Grande Fratello Vip. Lucrezia è una delle tre sorelle Selassié, principesse nonché pronipoti dell’ultimo imperatore etiope Hailè Selassiè. Nella casa più spiata d’Italia, Lucrezia sembra aver trovato anche l’amore. La principessa ha infatti iniziato una frequentazione con Manuel Bortuzzo.
In amore, Lulù ha dimostrato di essere molto morbosa. Manuel, infatti, reclama i suoi spazi, mentre lei pare sia gelosa anche dei suoi amici. Questo atteggiamento, però, è giustificato da un passato difficile.

Nelle ultime ore, la sorella Clarissa ha raccontato agli altri coinquilini cosa ha dovuto subire da piccola Lucrezia. La principessa ha spiegato che il rapporto morboso che la sorella instaura con gli altri deriva da una tragedia che ha segnato la sua adolescenza. Clarissa ha spiegato che la sorella avrebbe subito violenze all’età di 15 anni. Gli eventi avrebbero segnato la sua vita, cambiando profondamente il suo carattere.

Clarissa ha poi proseguito: “Lei ogni piccolo problema lo butta sugli altri. Sicuramente deve andare dalla psicologa. Fuori da qua già ce l’ha. Il fatto che qui dentro non ci parla tutti i giorni. Per lei è grave perché ne ha bisogno. Ha dei problemi, è stata violentata, è stata molestata da quando aveva quindici anni, l’hanno ricattata con delle foto nuda”.