Sangiovanni, momento difficile: dolorosa confessione

Momento difficile per Sangiovanni, la dolorosa confessione sul cantante: ha vissuto veramente un dramma difficile da sopportare

sangiovanni confessione
Sangiovanni, dolorosa confessione sul suo passato: cos’è successo (Fonte: Instagram)

Giovanni Pietro Damian, meglio conosciuto come Sangiovanni, è uno dei cantanti più famosi e amati del momento. L’artista ha raggiunto il successo in seguito alla partecipazione alla ventesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi.

Nato il 9 gennaio 2003 a Grumolo delle Abbadesse, in provincia di Vicenza, Giovanni si è avvicinato alla musica all’età di 16 anni, iniziando a scrivere i primi testi. Giovanni sceglie lo pseudonimo di “Sangiovanni” perchè la mamma diceva che non aveva affatto la “faccia da santo”.

Si mette in mostra nel talent show di Maria De Filippi, dove riceve complimenti sia per la sua penna che per le sue interpretazioni. Durante la partecipazione al talent show, pubblica i singoli “Lady”, “Tutta la notte”, “Hype” e “Malibù“. Trionfa nella categoria cantanti, ma si piazza al secondo posto nella classifica generale, dietro alla fidanzata Giulia Stabile.

LEGGI ANCHE: Amici, l’annuncio sui social di Sangiovanni: Giulia Stabile ha reagito immediatamente così

Sangiovanni, dolorosa confessione: cos’è successo

Oggi, Giovanni Pietro Damian, o meglio Sangiovanni, è uno dei cantanti più famosi della scena italiana, ma il suo passato è stato segnato da un dramma difficile da superare. Sono stati i suoi genitori a raccontarlo.

A scuola, Giovanni non era capito dai suoi insegnanti, i quali lo accusavano di essere “eccessivo” e poco affine alla disciplina. Essi inoltre dicevano che aveva anche un carattere portato ad estremizzare tutto. Di conseguenza i voti brutti fioccavano e aumentavano il malessere del ragazzino veneto.

sangiovanni
(Instagram)

Lui si sfogava prendendo a pugni i muri della sua stanza e i genitori raccontano: “Quanti ce ne sono stati. Tanto è vero che abbiamo anche pensato, ad un certo punto, ad un vero disagio psicologico”. Fortunatamente Sangiovanni è riuscito a sfogare questa sua rabbia repressa nella musica ed ha iniziato a scrivere testi.