Carlo Conti, retroscena sul figlio: “Ho dovuto salvarlo”

Il conduttore Carlo Conti racconta un retroscena sul figlio Matteo: “Ho dovuto salvarlo”, ecco le sue parole

carlo conti figlio
Carlo Conti, retroscena a sorpresa sul figlio: le sue parole (Fonte: Instagram)

Durante un’intervista, Carlo Conti ha raccontato un curioso retroscena sul figlio Matteo: “Ho dovuto salvarlo“. Di seguito vi riportiamo le parole del famoso conduttore televisivo.

LEGGI ANCHE: Tale e Quale Show, imprevisto in diretta: Carlo Conti costretto ad intervenire, cos’è successo

Carlo Conti, il retroscena sul figlio

Carlo Conti è uno dei conduttori più famosi della televisione italiana, nonché uno dei più amati dal pubblico. Egli ha alle spalle ha una lunga carriera fatta di radio e televisione. Ha esordito nel piccolo schermo nel 1985 con Discoring. Il conduttore ha raggiunto l’apice del successo negli anni duemila al timone di programmi di successo come l’Eredità, I migliori anni o Tale e Quale Show. Conti, inoltre, è stato il direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo per tre edizioni consecutive, dal 2015 al 2017.

Riguardo alla vita privata del conduttore, Conti è sposato dal 2012 con la costumista Francesca Vaccaro. La coppia ha avuto un figlio, Matteo, nato l’8 febbraio del 2014. In un’intervista a TelePiù, Conti ha svelato un retroscena su Matteo. Dopo un periodo a Roma, infatti, il conduttore è tornato con la sua famiglia a Firenze. A chi gli chiede quale sia il motivo di questo trasferimento, lui con ironia ha risposto: “Un giorno sono andato a prendere all’asilo Matteo e mi ha detto se poteva tifare per la Roma. Ho capito che dovevo salvarlo”.

(Fonte Instagram)

Conti – come sappiamo – è un tifoso sfegatato della Fiorentina. Il conduttore è spesso presente allo stadio per sostenere la sua squadra. Carlo sta cercando di trasmettere la stessa fede al figlio. Ovviamente le parole riportate sopra non sono il reale motivo del suo ritorno a Firenze. Il conduttore televisivo è troppo legato alla sua città ed ha deciso di farci ritorno.