Piedi al limite, Courtney ha una massa enorme sul piede: nessun medico era riuscito ad aiutarla

Courtney ha un’anomalia genetica al piede destro ed prova molto dolore nel camminare: cos’è accaduto quando si è rivolta a Piedi al limite?

Nell’episodio di Piedi al limite che vi raccontiamo, la protagonista è Courtney. La donna è affetta da Emipertrofia: non può indossare le comuni scarpe, ma è costretta a portare gli stessi sandali per tutto l’anno. Ogni volta che cammina un po’ di più il tessuto adiposo sul piede sinistro si gonfia in modo spropositato causandole dolori terribili. Ha cinque dita di cui due non riesce a muoverle.

Piedi al limite Courtney
Piedi al limite, Courtney ha una terribile massa sul piede: nessun medico era riuscito ad aiutarla (Discovery+)

Leggi anche—————>>>Piedi al limite, Cindy è disperata: “Sembrano finiti in un tritacarne”

La donna prova disgusto per questa massa che ha sul piede e si chiede come faccia il suo compagno a starle accanto. I due hanno in programma di celebrare la loro unione con una cerimonia vera e propria ma se Courtney non risolve il suo problema, non le sarà possibile andare all’altare come tutte le spose. Decide perciò di chiedere la consulenza della dottoressa Ebonie Vincent, del programma Piedi al limite in onda su Real Time.

Piedi al limite, Courtney ha una grave malformazione genetica: “Quasi indescrivibile”

Non senza paura, Courtney si reca nello studio della dottoressa sperando che questa possa aiutarla. Oltre all’Emipertrofia, la dottoressa Vincent le diagnostica anche un varismo del retropiede, cioè l’intero arto e il calcagno sono curvati verso l’interno, difetto che la rende claudicante.

Piedi al limite Courtney
Fonte foto: Discovery+

Leggi anche—————->>>Piedi al limite, Gregory aveva i piedi ‘maciullati’: quel che è accaduto è impressionante

La Vincent decide di rimuovere il tessuto e l’osso in eccesso e di amputare alcune dita. Courtney accetta pur di risolvere il suo dramma. Il piede della donna sarà comunque più grande di un piede normale, ma potrà comunque entrare in una scarpa in cui andrà inserita una protesi.

Leggi anche——————->>>Piedi al limite, “Due grosse dita più un altro dito”: la terribile malformazione di Glenn

Durante l’intervento, il medico riscontra una forte artrite. Ha usato un elevatore che viene inserito sotto l’osso in un piede plantigrado aiutando a sollevare il metatarso. Dopo l’amputazione, il chirurgo procederà con l’incisione. La dottoressa ha estratto tanti lipomi e quindi il piede risulterà molto più sgonfio.

A quattro mesi dall’intervento, il chirurgo vede la paziente in videochiamata: Courtney le racconta che due delle ferite sono guarite completamente e che la terza, nella zona dove c’era il lipoma più grosso, si sta rimarginando pian piano.

Piedi al limite Courtney
Fonte foto: Discovery+

Risultato davvero strepitoso, vero?