Vite al Limite, “Il cibo è il mio motivo di vita“: confessione choc, pesava ben 400 kg

Vite al Limite, il paziente del dottor Nowzaradan pesava ben 400 kg: la sua confessione alle telecamere del programma è davvero choc, cos’è successo.

Una vera e propria confessione choc, quella a cui si è lasciato andare il paziente del dottor Nowzaradan alle telecamere di Vite al Limite. “Il cibo è il mio motivo di vita”, ha detto il giovane. Rivelando, inoltre, di essere completamente dipendente da esso.

Vite al Limite confessione choc
Confessione choc a Vite al Limite: il paziente pesava 400 kg. Fonte Foto: Youtube

Leggi anche –> Cambiamento choc a Vite al Limite: è dimagrita 139 kg, ma com’era prima? Non crederete ai vostri occhi

La storia che vi andremo a raccontare tra qualche istante è tra le più incredibili e sconvolgenti di quelle raccontate a Vite al Limite. Sul web, si legge che il giovanissimo paziente del dottor Now è arrivato nella clinica di Houston con un peso che raggiungeva i 400 kg. Dei numeri davvero sconvolgenti, da come si può chiaramente comprendere. E che, purtroppo, non gli permettevano di svolgere una vita normale. A partire dalla doccia fino al semplice movimento di alzarsi dal letto, il giovane era impossibilitato a svolgere queste attività con calma. E, spesso e volentieri, ha raccontato di essere costretto ad interromperle proprio perché non riusciva a camminare e a resistere tanto tempo in piedi. Insomma, viveva completamente intrappolato nel suo corpo!

Leggi anche –> Com’era prima di Vite al Limite? Oggi è così, immagini a confronto impressionanti: guardate qui!

Vite al Limite, confessione choc di Julius Clark: dramma incredibile, pesava 400 kg

Julius Clark di Vite al Limite, quindi, pesava ben 404 kg. E questo, come dicevamo, non gli consentiva di svolgere una vita ‘normale’, simile ad altri suoi coetanei. Ad aggravare, però, la situazione vi era un grossissimo linfedema sulla gambe, che gli rendeva la vita davvero impossibile.

Leggi anche –> Vite al Limite, per la paziente del dottor Nowzaradan non c’è nulla da fare: decisione choc

Aveva soltanto 32 anni quando Julius ha partecipato all’ottava stagione di Vite al Limite, eppure la sua voglia di rinascita era davvero immensa. Grazie al sostegno e al supporto del dottor Nowzaradan, il giovane è riuscito a perdere dei chili piuttosto notevoli. Arrivando, addirittura, a pesare ben 223 kg. Insomma, un traguardo davvero impressionante. Ad oggi, purtroppo, non sappiamo come sia diventato Julius. Sui social, infatti, sembrerebbero non essere nemmeno presente. Stando a quanto si apprende da alcuni tabloid, però, sembrerebbe che il giovane Clark abbia continuato a seguire un regime alimentare sano e regolato. E che sia ancora di più intenzionato a ritornare in forma.

Vite al Limite confessione choc
Fonte Foto: youtube

Vi piacerebbe rivederlo a ‘Vite al limite e poi’?