Orietta Berti, il lutto che ha segnato la sua vita: “Avevo 18 anni”

Un tragico lutto ha segnato la vita di Orietta Berti: “Avevo 18 anni”, la famosa cantante ne ha parlato in un’intervista

Una perdita troppo dolorosa da sopportare, eppure Orietta ha dovuto rimboccarsi le maniche, stringere i denti e andare avanti. Solo adesso la famosa cantante ha deciso di parlare del tragico lutto che ha segnato la sua vita ed in particolare la sua adolescenza.

LEGGI ANCHE: Orietta Berti, rivelazione a sorpresa: Fedez e Chiara Ferragni senza parole

orietta berti lutto
Orietta Berti, il lutto che ha segnato la sua vita: le sue parole (Fonte: Screen Instagram)

Il lutto che ha segnato la vita di Orietta Berti

Orietta Galimberti, meglio conosciuta come Orietta Berti, è una delle cantanti più famose della storia della musica italiana. È stata anche attrice e ormai da qualche anno è anche un personaggio televisivo. Fu soprannominata da Silvio Gigli la “Capinera d’Emilia”, ma è conosciuta maggiormente come “L’usignolo di Cavriago”.

Nel corso della sua carriera ha venduto oltre sedici milioni di dischi, ottenendo di conseguenza cinque dischi d’oro, sei di platino e due d’argento. I suoi dischi sono stati pubblicati anche in diversi paesi del mondo, tra cui Spagna, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Giappone e molti altri ancora. È stata una delle protagoniste della musica italiana negli anni sessanta e settanta, assieme a Ornella Vanoni, Patty Pravo, Mia Martini, Mina, Iva Zanicchi e Milva. È una delle cantanti con il maggior numero di partecipazioni al Festival di Sanremo

LEGGI ANCHE: Orietta Berti, brutta disavventura a Sanremo: attimi di paura

orietta berti sanremo look
(Instagram)

Prima di raggiungere il successo però, un tragico lutto ha segnato la sua esistenza. In un’intervista al Corriere della Sera, infatti, la cantante ha raccontato: “Da giovane mi è mancato il papà che avevo 18 anni in un incidente; ci siamo ritrovati io, la mamma e la nonna. Non erano tempi d’oro. Volevo fare la cantante ma non c’erano i mezzi di oggi”.

La cantante ha dovuto rimboccarsi le maniche, stringere i denti e andare avanti. Il successo – fortunatamente – arrivò molto presto, quando Orietta era ancora una ragazzina. Essendo molto giovane, le donne della famiglia furono molto protettive nei suoi confronti e la costrinsero a rinunciare ad alcune proposte allettanti.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2021, clamorosa gaffe di Fiorello: Orietta Berti lo corregge

Sempre nell’intervista, infatti, Orietta racconta: “Playmen e Playboy mi chiesero di posare nuda. Mi offrirono cifre da capogiro: ma chi l’avrebbe sentite poi mia madre e mia suocera”. Orietta così rifiutò, dedicandosi solamente alla carriera d’artista.