Piedi al limite, Danielle è una ballerina ma una terribile deformazione la sta costringendo ad abbandonare il suo sogno

Le condizioni dei piedi della ballerina Danielle sono disperate: le ossa sono deformate al massimo e Piedi al limite è la sua ultima speranza.

Danielle ha iniziato a ballare all’età di tre anni ed ha indossato per la prima volta le scarpette da punta a circa 11. Ha iniziato a fasciarli, poi l’alluce è diventato valgo e i piedi hanno preso la forma delle scarpette.

Piedi al limite Danielle
Piedi al limite, Danielle è una ballerina ma una tremenda deformazione la sta costringendo ad abbandonare il suo sogno (Discovery+)

Leggi anche—————->>>Piedi al limite, Courtney ha una massa enorme sul piede: nessun medico era riuscito ad aiutarla

I piedi sono gonfi, arrossati, le ossa sporgono in diverse direzioni. La particolarità nel caso di Danielle sta nel fatto che l’alluce valgo del suo piede sinistro è accavallato sopra le altre dita invece che sotto come accade al suo piede destro.

Anche il dito a martello, che spesso accompagna l’alluce valgo, al piede destro è molto gonfio a causa di tutti i colpi che ha preso durante la carriera di ballerina. Al piede sinistro, invece, è anche pieno di piccoli tagli causati dallo sfregamento e dal fatto che è lungo più del normale.

Leggi anche—————>>>Piedi al limite, Maria ha l’unghia “ad artiglio”: per lei il rischio è molto serio

Il suo futuro di ballerina è decisamente in pericolo, perciò si rivolge al famoso dottor Brad Shaeffer di Piedi al limite.

Piedi al limite, il caso di Danielle è molto complicato: incredibile quello che accade durante l’operazione

Il dott Shaeffer spiega che interverrà su un piede alla volta in modo che Danielle possa utilizzare l’altro piede durante la convalescenza. Dovrà usare una sega ossea per tagliare la parte di osso in più. Nella puntata di Piedi al limite vediamo il celebre chirurgo operare la paziente al piede sinistro, quello accavallato sulle altre dita e col dito a martello pieno di tagli.

Piedi al limite Danielle
Fonte foto: Discovery+

Come prima cosa, il medico farà delle incisioni sulla testa dell’osso per non accorciarlo troppo e dopo raddrizzarlo. Poi accorcerà il secondo dito e passerà al dito a martello. Una volta effettuata l’incisione, verrà rimossa la protuberanza. Con un taglio ‘a spicchio’, si estrae un cuneo di osso e il dito di abbassa.

Leggi anche————–>>>Piedi al limite, costretta a camminare sulle punte per il troppo dolore: cos’è successo a Margaret

Per raddrizzarlo ancora di più Shaeffer userà delle cambre. Durante l’intervento, però, l’alluce continua ad essere accavallato nonostante la correzione. I tendini delle ballerini sono molto forti ed è quello il problema che rende difficile riposizionare l’alluce sinistro di Danielle.

E’ il momento ora di accorciare il secondo dito, esageratamente lungo. Sarà poi fermato col filo di Kirschner. Ora che le dita sono dritte, i movimenti di Danielle saranno più fluidi.

Piedi al limite Danielle
Fonte foto: Discovery+

Tre mesi dopo, nonostante non abbia seguito alla lettera i consigli del dottore, il risultato e a dir poco eccellente!