Francesca Michielin si sfoga duramente sulla questione ‘ciclo’: “Ho speso 15 euro…”

La cantante Francesca Michielin affronta via web un argomento di interesse sociale per tutte le donne e si sfoga senza giri di parole.

Francesca Michielin, seconda classificata insieme a Fedez allo scorso Festival di Sanremo con la canzone Chiamami per nome, lancia una polemica dal suo profilo Twitter. La tematica è importante in quanto coinvolge tutto l’universo femminile.

Francesca Michielin si sfoga
Francesca Michielin si sfoga duramente sul tema ‘ciclo’: “Ho speso 15 euro…” (Instagram)

Leggi anche—————>>>Sanremo 2021, vita privata Francesca Michielin: le curiosità sulle sue storie d’amore

Non è la prima volta che l’artista 26enne di Bassano del Grappa utilizza le piattaforme social per sottolineare alcune incongruenze di cui sarebbero vittime le donne: mesi fa aveva infatti parlato dell’abitudine, a suo avviso discriminatoria, di anteporre l’articolo determinativo ‘la’ davanti ai cognomi femminili a differenza di quanto avviene per quelli maschili.

Stavolta invece Francesca si sfoga su un altro argomento che ha sollevato non poche reazioni da parte degli utenti. “E anche oggi, come ogni mese, ho speso i miei 15 euro di assorbenti (3 pacchi di media mi servono). Del resto, avere il ciclo è un lusso, è uno sfizio, come voler bere spumante, andare in vacanza, comprarsi le sigarette o un nuovo smartphone, no?”, ha cinguettato.

Francesca Michielin si sfoga su Twitter ma non tutte le reazioni sono gradite alla cantante

Il prezzo pagato dall’artista per un bene di cui nessuna donna può fare a meno, è determinato ovviamente dall’Iva che, com’è noto, non è quella dei beni di prima necessità (4%) bensì quella dei beni di lusso.

Leggi anche—————>>>Francesca Michielin ha vinto un famoso talent show: ricordate quale?

Il post ha generato una serie enorme di commenti, ma non tutti sono piaciuti alla cantante. Alcuni utenti le hanno dato dei consigli su quali alternative usare al posto degli assorbenti tradizionali in modo da risparmiare.

Giustamente Francesca è rimasta alquanto sorpresa e ha twittato nuovamente scrivendo: “Non ho parole. Anziché aprire un dibattito sulla tassazione sugli assorbenti, mi devo ritrovare a leggere consigli su quali assorbenti usare”.

A coloro poi che le hanno fatto notare l’inserimento da parte dell’attuale governo della riduzione dell’Iva sugli assorbenti dal 22% al 10% nel disegno di legge di bilancio, la Michielin risponde che sarebbe solo un contentino e nulla di più. E comunque non si tratta ancora di una legge effettiva. “Non vogliamo il contentino, vogliamo che la tassazione scenda ancora o che gli assorbenti siano gratuiti come accade in altri Paesi”.

Leggi anche—————–>>>“Mia nonna al telefono…”, Francesca Michielin svela: “Mi è venuto da piangere”

Francesca Michielin si sfoga
Fonte foto: Twitter

La questione sollevata dalla giovane artista avrebbe certamente meritato altri tipi di risposte, voi cosa ne pensate?