Antonino Cannavacciuolo, quanto costa il suo panettone? È molto economico, tutti potete assaggiarlo!

Sapete quanto costa il panettone di Antonino Cannavacciuolo? È il più economico tra quelli degli chef famosi: tutti possono assaggiarlo

Il Natale si avvicina: chi ha voglia di un buonissimo panettone? Quasi tutti gli chef famosi ne realizzano uno proprio. Il più economico, però, è quello di Cannavacciuolo. Non sapete quanto costa? Continuate a leggere l’articolo e lo scoprirete.

LEGGI ANCHE: Antonino Cannavacciuolo può stappare una bottiglia! Notizia fantastica, bisogna festeggiare

antonino cannavacciuolo panettone
Quanto costa il panettone di Antonino Cannavacciuolo? È il più economico (Fonte: Instagram)

Quanto costa il panettone di Antonino Cannavacciuolo?

Antonino Cannavacciuolo è un famoso cuoco nato a Vico Equense, in provincia di Napoli. Ha conseguito l’Attestato di Cucina nel 1994 e dopo le prime esperienze nella penisola sorrentina, ha fatto alcuni stage in due ristoranti francesi nella regione dell’Alsazia, l’Auberge dell’Ile di Illhaeusern e il Buerehiesel di Strasburgo.

Ha lavorato anche nel prestigiosissimo ristorante “Grand Hotel Quisisana” di Capri, anche se Gualtiero Marchesi, allora consulente di cucina del Grand Hotel, ha dichiarato di non aver avuto una collaborazione diretta con Cannavacciuolo.

LEGGI ANCHE: Antonino Cannavacciuolo, quanto costa mangiare a Villa Crespi? Menù deliziosi: che prelibatezze!

Antonino Cannavacciuolo notizia
(Instagram)

Nel 1999 ha assunto, insieme alla moglie, la gestione della dimora storica “Villa Crespi“, a Orta San Giulio sul Lago d’Orta. Nel 2003 ha ricevuto la prima stella Michelin e nel 2006 gli è stata conferita la seconda. Dal 2012 Villa Crespi è entrata nel circuito Relais & Châteaux.

Cannavacciuolo è divenuto famoso grazie soprattutto alle apparizioni televisive. Nel 2013 ha condotto la prima stagione di “Cucine da incubo”, versione italiana del programma dello chef britannico Gordon Ramsay. A partire dalla quinta stagione è uno dei giudici di MasterChef Italia.
In seguito ha aperto altri due locali: uno nel centro della città di Novara, il Cannavacciuolo Café & Bistrot; l’altro nel quartiere torinese Borgo Po, il Bistrot Cannavacciuolo.

LEGGI ANCHE: Carlo Cracco, il suo panettone è il più caro di tutti: sapete quanto costa?

Come tutti gli altri chef famosi, anche Cannavacciuolo realizza il proprio panettone artigianale. Ma sapete quanto costa? Il prezzo è davvero economico, soprattutto rispetto a quello di Barbieri e Cracco (il più costoso).
Cannavacciuolo offre un panettone in due formati: da 500 grammi con un costo di 22 euro e da un chilogrammo con un prezzo da 39 euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonino Cannavacciuolo (@antoninochef)