Piedi al limite, “Dita da E.T.”: non immaginereste mai cosa è costretto a fare Vakho per mettere le scarpe

Vakho viene dalla Russia e, per risolvere il suo problema, vola nel New Jersey a consultare il dottor Brad Shaeffer di Piedi al limite.

Un caso curioso e non da sottovalutare quello della puntata di Piedi al limite che vede tra i protagonisti Vakho, un ragazzo russo affetto da un’anomalia ai piedi.

Piedi al limite Vakho
Piedi al limite, “Dita da E.T.”: non immaginereste mai cosa è costretto a fare Vakho ogni volta che mette le scarpe (Discovery+)

Leggi anche—————>>>Piedi al limite, Danielle è una ballerina ma una terribile deformazione la sta costringendo ad abbandonare il suo sogno

Le dita di entrambi i suoi piedi sono lunghissime e ogni volta che mette le scarpe è costretto a fasciarle. Lo sfregamento contro la punta della calzatura favorisce la formazione di dolorose vesciche: uno stress protratto negli anni che non riesce più a sostenere. Confessa che gli verrebbe voglia di tagliarsi le dita col coltello!

Recatosi nello studio del dottor Shaeffer, questi riscontra che effettivamente il caso di Vakho non è banale e che gli crea non pochi fastidi. Il chirurgo le definisce addirittura “Dita da E.T.”!

Piedi al limite, la soluzione del dottor Shaeffer per le lunghissime dita di Vakho

Il famosissimo chirurgo podologo procederà con un’incisione sulla falange e rimuoverà la testa dell’osso per accorciare il dito.

Leggi anche—————->>>Piedi al limite, le dimensioni del suo alluce sono abnormi: il caso choc di Brian

Il secondo dito, che è quello che crea problemi al paziente perché piegato e diventato ormai ‘a martello’, sarà allineato all’alluce per ridurre il dolore e lo strofinamento contro la scarpa. Entrambi i piedi saranno oggetto della stessa operazione: durante l’intervento, si vede chiaramente che la testa della seconda falange è di dimensioni allucinanti.

Piedi al limite Vakho
Fonte foto: Discovery+

La testa della falange prossimale verrà limata; poi con un seghetto verrà tagliata e rimossa la sezione indesiderata in modo che il dito raggiunga le dimensioni richieste dal paziente. Infine viene inserito il filo di Kirshner, una specie di bacchetta, fino al centro dell’osso in modo da immobilizzare e assicurare l’articolazione.

Leggi anche——————>>>Piedi al limite, il caso di Carly è rarissimo: le immagini sconvolgenti

Vakho dovrà tenere i fili per qualche settimana, per agevolare la fusione delle dita.

Piedi al limite Vakho
Fonte foto: Discovery+

Un altro caso risolto dal brillante chirurgo di Piedi al limite!