Miguel Bosé, confessione clamorosa: “Il mio problema era sopravvivere ogni giorno”

Proprio recentemente, Miguel Bosé si è lasciato andare ad una confessione incredibile sualla sua infanzia: cos’è successo e le sue parole.

Una confessione incredibile ed inedita, quella a cui si è lasciato andare, qualche giorno fa, nel corso della sua presentazione ‘El hijo del Capitán Trueno, Il figlio di capitan tuono’. Vera e propria autobiografia e, quindi, concentrato sulla sua vita, il libro ripercorre tappa dopo tappa la sua infanzia, la sua giovinezza e la sua maturità.

Miguel Bosé confessione
La confessione clamorosa di Miguel Bosé: cosa ha raccontato dopo anni. Fonte Foto: Youtube

Leggi anche –> Drammatica confessione: il celebre attore ha rischiato la morte durante il film, l’ha detto dopo anni

È proprio in occasione dell’uscita della sua autobiografia che Miguel Bosé si è lasciato andare a qualche rivelazione di troppo sulla sua vita. Ed ha svelato il ‘dramma’ vissuto quando era soltanto un bambino. Figlio di Lucia Bosé, storica ed amatissima attrice scomparsa nel 2020, e di Luis Miguel Dominguìn, stimatissimo torero, il cantante ha raccontato cosa significava e come era vivere con due personaggi amatissimi dello spettacolo. Una confessione del tutto inedita, quindi. Cerchiamo di capire, però, ogni cosa nel minimo dettaglio.

Leggi anche -> Miguel Bosé, dichiarazioni choc: “Abusavo di droga”

Miguel Bosé, confessione inedita: l’ha rivelato soltanto ora

Figlio di due personaggi dello spettacolo di un certo calibro, Miguel Bosé ha raccontato di non essere stato affatto facile vivere in queste condizioni. “Il problema che aveva Miguelito era quello di sopravvivere tutti i giorni a quei due mostri che così tanta ombra ed eclisse causavano”, ha detto nel corso della conferenza stampa di presentazione della sua autobiografia. Insomma, una confessione del tutto inedita, non c’è che dire. E che, soprattutto, sottolinea in che tipo di contesto il cantante viveva.

Leggi anche –> Vi siete mai chiesti chi è il doppiatore del dottor Nowzaradan? Colpo di scena: decisione inevitabile

Ma non è affatto finita qui. Nel corso della presentazione, infatti, Miguel Bosé si è raccontato come mai prima d’ora. Ed ha anche rivelato un retroscena che descrive alla grande il rapporto con suo padre. “Mio padre voleva che fossi un uomo come Dio comanda: un ‘macho’, un cacciatore, un donnaiolo”, ha detto il buon Bosè. Spiegando, poi, di aver perdonato suo padre col passare del tempo.

Miguel Bosé confessione
Fonte Foto: Youtube

Insomma, quella di Miguel Bosè nel corso della sua presentazione del libro è stata del tutto inedita. Cosa ne pensate delle sue parole? Infine, ricordiamo che, nei primi del 2022, il cantante sarà protagonista anche di una serie televisiva concentrata sulla sua vita.