“Non potevo nemmeno piangere”: Simona Cavallari, un momento difficilissimo

“Non potevo nemmeno piangere”: Simona Cavallari, un momento difficilissimo raccontato ai microfoni di Verissimo.

Un’edizione ricchissima, quella di Verissimo in onda quest’anno. Si, perché per la prima volta la trasmissione di Canale 5 tiene compagnia ai telespettatori per ben due giorni alla settimana, il sabato e la domenica pomeriggio. Sempre più interviste emozionanti nello studio del talk show condotto da Silvia Toffanin. E, tra gli ospiti delle scorse puntate, c’è stata anche la grandissima attrice Simona Cavallari.

simona cavallari
“Non potevo nemmeno piangere”: Simona Cavallari, un momento difficilissimo raccontato ai microfoni di Verissimo. (Fonte Mediaset Infinity)

Attualmente in tv nella fiction Storie di una famiglia perbene, l’attrice è tornata a Verissimo dopo sette anni. Tra carriera e vita privata, la Cavallari si è raccontata a cuore aperto, svelando dettagli dolorosissimi del suo passato.

LEGGI ANCHE —–>Simona Cavallari, volto di numerose fiction: ricordate dove abbiamo visto l’attrice?

Simona Cavallari a Verissimo: ” “, momento difficilissimo per l’attrice

Uno dei volti più amati della fiction italiana si è raccontata senza filtri nello studio di Verissimo. Simona Cavallari ha raccontato di aver vissuto un periodo davvero buio, in particolare dopo la nascita del secondo figlio, che ha scoperto di aspettare dopo cinque mesi dalla nascita del primo. “Avevo deciso di stare lontana dal lavoro, però mi mancava. Ero stanchissima, non dormivano mai. C’erano giorni che dicevo io domani non ci arrivo, perché veramente due figli così ravvicinati sono stati molto faticosi.” La vera tristezza, però, è arrivata quando è finita la storia con il suo compagno Daniele Silvestri.

“Daniele per me era tutto, io avevo sempre sognato una famiglia, non volevo far crescere dei figli in una famiglia separata. Quindi si è infranto il sogno più grande della mia vita, che non era quello lavorativo ma quello umano”. Parole forti, quelle di Simona, che spiega: “È stata dura perché poi è coinciso con l’inizio di Squadra Antimafia e non ho neanche avuto il tempo di metabolizzare, dovevo stare sul set, non potevo neanche piangere, perché la truccatrice doveva sempre rifarmi il trucco. Però da una parte è stata anche la mia salvezza, il lavoro e le amicizie che si sono create sul set mi hanno aiutato.”

Simona Cavallari (Fonte Mediaset Infinity)

LEGGI ANCHE —–>Valeria Marini, perchè aveva la benda a “Verissimo”: drammatica confessione

Un momento davvero buio per l’attrice, che ammette che in quel momento non aveva più sogni né speranze: “Stavo appassendo.” Oggi, però, Simona si definisce rinata e piena di energie e oggi con Daniele c’è un ottimo rapporto. L’attrice è mamma di un terzo figlio, nato dalla relazione con Roberto Libertini, terminata nel 2013: “La nascita di Leon è un’altra cosa che mi ha aiutato a rinascere, è un sole”.