Max Tortora, una sola volta nella sua vita ha tolto i panni di attore: non immaginereste mai quali ha indossato

Nella sua vita, Max Tortora ha tolto una sola volta i panni di attore: sapete quali ha indossato? Non lo immaginereste mai

È uno degli attori più famosi del cinema italiano. Una sola volta nella sua vita ha tolto i panni dell’attore, ma non immaginerete mai quali ha indossato. Se siete curiosi, continuate a leggere l’articolo e lo saprete.

LEGGI ANCHE: Max Tortora, avete mai visto la sua compagna? Si chiama Maria Teresa: insieme sono bellissimi

max tortora attore
Quando Max Tortora ha tolto i panni di attore: sapete quali ha indossato? (Fonte: screen Raiplay)

Max Tortora, una sola volta ha tolto i panni di attore: quali ha indossato

Max Tortora è un attore romano molto famoso. Ha esordito sui canali Rai nel 2001, partecipando alla trasmissione “Superconvenscion”. Nel programma risulta essere uno dei comici più amati dal pubblico. La trasmissione gli regala un grande successo. Nel frattempo partecipa anche a “Stracult” e “Cocktail d’amore” dove, insieme a Max Giusti e a Éva Henger, dà vita alla parodia dell’Ispettore Derrick.

LEGGI ANCHE: È Sara in ‘Tutta colpa di Freud’, ma in questo scatto vi lascerà senza parole: mai vista così

Ritorna al successo poi con “Bulldozer” dove lancia le parodie di Amadeus, Celentano e Capello. Con Bertolino, inoltre, avvia gli sketch che poi saranno ampliati nella sit-com “Piloti”. Nel 2001 nasce anche il sodalizio col gruppo Ventura-Gnocchi-Beldì. Nuove parodie e imitazioni vengono dunque proposte a “Quelli che il calcio” e “La grande notte del lunedì sera”. Dal 2006 al 2012 raggiunge il successo nelle vesti di attore grazie alla fiction televisiva “I Cesaroni“.

LEGGI ANCHE: Tutta colpa di Freud arriva su Canale 5: trama, episodi, streaming, cast e dove è stato girato

Max Tortora compagna
(Fonte foto Getty Images)

Una sola volta nella sua vita, Tortora ha tolto i panni di attore indossando altre vesti.
Nel 2007, infatti, ha fatto il guardalinee per la partita commemorativa degli ottant’anni della Roma assieme ad Antonello Fassari. L’arbitro della partita era invece Claudio Amendola.

L’attore è un grande appassionato di sport ed in modo particolare di wrestling e arti marziali. Spesso, infatti, Max presiede ai tanti incontri della Federazione Venator e quelli della UFC. Il suo amore per lo sport è davvero molto forte. Ovviamente è un tifoso sfegatato della Roma, come il suo amico e collega Carlo Verdone.