Lina Wertmuller, incredibile retroscena: è successo sul set, tutti senza parole

Incredibile retroscena su Lina Wertmuller, è successo sul set: sono rimasti tutti senza parole, di seguito vi sveliamo tutto nei dettagli

Nonostante sia andata via, la sua presenza si avverte ancora. Impossibile dimenticare una donna e soprattutto un’artista come lei. Lina era una regista e sceneggiatrice di fama mondiale, stimata da tutti nell’ambiente e voluta bene dal pubblico, sia italiano che estero. Riguardo alla sua carriera, in questo articolo vi raccontiamo un episodio avvenuto anni fa sul set. Serve per ricordare la professionalità di Lina, oltre ovviamente che per omaggiarla. Grazie di tutto Lina, ci mancherai!

LEGGI ANCHE: Tragico lutto nel mondo del cinema italiano: è morta Lina Wertmuller, aveva 93 anni

lina wertmuller
Incredibile retroscena sul set con Lina Wertmuller: cos’è successo (Fonte: screen YouTube)

Lina Wertmuller, incredibile retroscena sul set

Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich, meglio nota semplicemente come Lina Wertmüller, è stata una registra, sceneggiatrice e scrittrice, nata a Roma il 14 agosto 1928 e spentasi sempre nella Capitale il 9 dicembre 2021.

È stata la prima donna nella storia ad essere candidata all’Oscar come migliore regista, per il film “Pasqualino Settebellezze”, nella cerimonia del 1977. Nel 2020, invece, l’è stato assegnato il Premio Oscar onorario.

LEGGI ANCHE: “La mia vita è diventata invivibile”, triste confessione del regista: parole da brividi

Lina era una regista e sceneggiatrice di fama mondiale, un esempio per tantissime donne. Da sempre modello da imitare soprattutto per le registe, non solo perché è stata la prima regista ad avere avuto successo dal punto di vista commerciale, ma anche perché erano in poche a fare questo mestiere.

Lina Wertmuller morta
(Fonte: Getty Images)

Nel suo libro, “Lina Wertmuller, l’avventura di una regista straordinaria”, diceva: “Non si può fare questo lavoro perché si è uomo o perché si è donna. Lo si fa perché si ha talento. Questa è l’unica cosa che conta per me e dovrebbe essere l’unico parametro con cui valutare a chi assegnare la regia di un film”.

LEGGI ANCHE: “Non sta bene”, drammatica confessione: le condizioni del famoso regista

Ha sempre avuto un carattere forte, autoritario, si faceva rispettare da tutti, soprattutto sul luogo di lavoro, dove era particolarmente pignola. Ne sa qualcosa Luciano De Crescenzo, capitato sotto le sue mani, o meglio sotto le sue ‘zanne’, durante le riprese di “Sabato, domenica e lunedì”. Nel corso di un’intervista, infatti, la Wertmuller confessò: “Non faceva altro che gesticolare con l’indice di una mano e così per farlo smettere gli ‘azzannai’il dito”.

Il suo ricordo resterà sempre vivo nei nostri cuori e ogni volta che ci capiterà di vedere uno dei suoi magnifici film butteremo un occhio al cielo, perchè da adesso c’è una nuova stella. Ciao Lina!