Il dolore di Romina Power: “Mio padre mi è stato sottratto troppo presto”

L’iconica Romina Power si apre e racconta il suo dolore: “Mio padre mi è stato sottratto troppo presto”.

La famosa cantante Romina Power apre il suo cuore durante l’intervista con Walter Veltroni, ricordando i periodi più intensi, e spesso i più sofferti, della sua vita. A partire dal travagliato rapporto con il padre.

dolore di Romina Power
Il dolore di Romina Power: “Mio padre mi è stato sottratto troppo presto” (Fonte Instagram)

Romina Power è nota al grande pubblico soprattutto per la sua carriera e storia d’amore insieme al cantante Al Bano, con cui ha avuto 4 figli, tra cui Ylenia, scomparsa improvvisamente e in circostanze misteriose. I due sono stati sposati per ben 29 anni e hanno condiviso la maggior parte della loro carriera artistica, fino al divorzio avvenuto nel 2012. La vita di Romina Power non è stata per niente facile, a partire della scomparsa della figlia Ylenia, fino al divorzio con Al Bano e anche per via del padre, il famoso attore Hollywoodiano.

Leggi anche Romina Power, su instagram il dolce scatto con Ylenia

Il dolore di Romina Power: “Mio padre mi è stato sottratto troppo presto”

Proprio per quanto riguarda il padre, la Power ha raccontato in un’intervista con il Corriere della Sera, il loro complicato rapporto. Figlia degli attori americani Tyrone Power e Linda Christian, Romina si lega presto al mondo dello spettacolo. La prematura morte del padre, avviene nel 1958 e lascia dei profondi segni nel cuore della cantante. Ancor prima, le loro strade si erano dovute dividere per la separazione dei genitori. Lei e la sorella Taryn sono state mandate in un collegio di suore in Messico.

Leggi anche Romina Power, spunta fuori dopo decenni: riguarda suo padre, solo adesso l’ha scoperto

dolore di Romina Power
Fonte Instagram

“Mio padre purtroppo mi è stato sottratto troppo presto: la vita ci ha concesso solo pochi anni insieme. Lo vedevo davvero poco. L’attaccamento c’era sempre. Dalle poche foto che ho di noi insieme, si capisce che c’era un forte feeling tra noi. Poi le letterine, le missive che io gli spedivo e che lui scriveva a me e a mia sorella”. Romina Power continua questo triste racconto arrivando alla conclusione che “Purtroppo è stato nella mia vita un grande vuoto, come un albero a cui siano state tagliate quasi tutte le radici. Se lui fosse vissuto, la mia vita sarebbe stata completamente diversa”.

Leggi anche “Al Bano era geloso”: la dichiarazione scottante arriva solo ora, riguarda Romina Power

Ci dispiace molto per questo triste retroscena sulla vita di Romina Power, noi gli auguriamo davvero il meglio.