La clinica della pelle, Aldrin: “Non posso più andare avanti così”, dolore fortissimo

A La clinica della pelle, Aldrin ha raccontato del suo problema e della sua totale intolleranza nei suoi confronti: dolore fortissimo!

Un dolore davvero fortissimo, quello che Aldrin non ha perso occasione di poter esprimere alle telecamere de La clinica della pelle. “Non posso più andare avanti così”, ha detto poco prima del suo consulto con la dottoressa Craythorne.

La clinica della pelle Aldrin
La clinica della pelle, la storia di Aldrin: cos’è successo, dolore fortissimo. Fonte Foto: Discovery

Leggi anche –> La clinica della pelle, Cerys: “A volte sento un dolore terribile”, cos’è successo

Non tutti lo immaginano, ma le malattie delle pelle, dalle più ‘semplici’ a quelle più gravi, possono completamente incidere sull’aspetto emotivo e fisico della ‘vittima’. È proprio questo quello che ha raccontato il giovane Aldrin a La clinica della pelle. “Non riesco a fare niente, faccio fatica a muovermi”, ha detto. Spiegando, inoltre, di avere cambiato completamente atteggiamento nei confronti della vita dalla prima comparsa della malattia. “Sono molto aggressivo”, ha detto. È proprio per questo motivo, quindi, che il giovane ha deciso di chiedere aiuto alla dottoressa Craythorne: ritornare a vivere la sua vita. Ed essere un padre migliore per suo figlio. “Sarebbe fantastico se riuscisse a trovare una cura”, ha detto. Non nascondendo, quindi, la sua forte aspettativa nei confronti della dermatologa. Fino a quel momento, infatti, il giovane Aldrin si era rivolto ad altri medici, ma non aveva mai trovato una diagnosi apposita. Scopriamo insieme se la Craythorne ci è riuscita.

Leggi anche –> La clinica della pelle, Dan: “Le ho scoperte in adolescenza”, il suo corpo ne è pieno

La clinica della pelle, Aldrin non ne può più: qual è la sua malattia

È proprio per questo motivo, quindi, che Aldrin ha deciso di rivolgersi alla dottoressa Carythorne de La clinica della pelle: sbarazzarsi della sua malattia! Il corpo del giovane ragazzo, come descritto dal diretto interessato, era pieno di escrescenze. E questo, purtroppo, gli procurava non poco imbarazzo.

La clinica della pelle Aldrin
Fonte Foto: Discovery

La malattia di cui soffriva Aldrin, come diagnosticato dalla dottoressa Craythorne, non era altro che idrosadenite suppurativa, condizione della pelle per cui alcuni follicoli, soprattutto quelli di alcune zone del corpo, si otturano finché la materia posizionato all’interno di essi esplode e attiva una reazione immunitaria: la pelle si infiamma e si presentano bolle ed ascessi che possono provocare cicatrici. Purtroppo, per Aldrin si tratta di una malattia genetica. Da cui, quindi, non si guarisce completamente, ma che si può tenere sotto controllo. La cura, infatti, data dalla dottoressa Craythorne è stata: creme per lenire pelle, un antidolorifico per placare il dolore delle cisti e un farmaco che dovrebbe bloccare la formazione di altre cisti. “Potrai tornare a fare quello che volevi”, ha detto la dottoressa Craythorne ad Aldrin.

Leggi anche –> La clinica della pelle, Leon compie un gesto clamoroso: “Mi sfigura del tutto”, impensabile quello che è successo

La clinica della pelle Aldrin
Fonte Foto: Discovery

Dopo 4 mesi dall’inizio della cura, il suo sfogo ha già avuto dei netti miglioramenti. È dopo qualche mese, però, che Aldrin ha raccontato alla dottoressa di stare molto meglio, sia dal punto di vista emotivo che fisico.