“Ho chiamato i carabinieri”, è successo dopo la puntata di C’è posta per te: racconto choc

Il racconto di uno dei protagonisti di “C’è posta per te” è davvero scioccante: “Ho chiamato i carabinieri”, è successo dopo la puntata

La scorsa puntata del famoso programma televisivo condotto da Maria De Filippi è stata molto movimentata. Una delle storie raccontate in studio sembrava essere finita a lieto fine, ma dopo la puntata sono arrivate le confessioni dei protagonisti. In realtà non tutto è andato come sembra.

LEGGI ANCHE: Colpo di scena a C’è posta per te, Maria De Filippi lascia lo studio: cos’è successo

c'è posta per te puntata
Cos’è successo dopo la scorsa puntata di C’è posta per te: “Costretto a chiamare i carabinieri” (Fonte: Facebook)

C’è posta per te, cos’è successo dopo la puntata tra i due protagonisti

Sabato sera è andata in onda una nuova puntata di “C’è posta per te“. Il programma di Maria De Filippi conferma di essere tra i più amati dagli italiani. Anche quest’anno la trasmissione vola negli ascolti, battendo nettamente la concorrenza. Nessuno sembra poter confrontarsi con il programma della De Filippi.

Le storie raccontate in studio appassionano gli italiani. Molti telespettatori vogliono sapere anche come sono andate a finire una volta terminata la registrazione della puntata. I protagonisti spesso si espongono sui social e dalla scorsa settimana anche il programma “Verissimo” sta dedicando uno spazio alle storie di “C’è posta per te”.

LEGGI ANCHE: C’è posta per te, Andrea: “La disabilità ti fa entrare in un altro mondo”, la commovente storia

Nella scorsa puntata, ha tenuto banco la storia di Carmen e del padre Luigi. È la ragazza a chiedere di incontrare il padre. I due non si parlano da tempo. Da quando Luigi è separato con la moglie, i rapporti con i figli si sono incrinati. La botta finale sembra averla data Nunzia, nuova compagna di Luigi. Carmen alla redazione di Maria De Filippi ha raccontato: ““Da quando è arrivata Nunzia, è come se papà si fosse bevuto il cervello”.

In studio, Luigi ha accettato di ascoltare la figlia, ma non sembrava disposto a ricucire il rapporto con lei. Ad un certo punto, quando Luigi sembrava intenzionato a chiudere la busta, è intervenuta la padrona di casa. Maria è uscita dallo studio ed ha fatto riflettere Luigi, che è rientrato ed ha aperto la busta, riabbracciando Carmen.

LEGGI ANCHE: C’è posta per te, racconto choc di uno dei postini: è successo durante la consegna della posta

(screen video Facebook)

Tutto sembrava essersi risolto, ma quello che è successo dopo la puntata è a dir poco clamoroso. Luigi, infatti, è stato intervistato dalla redazione di Fanpage.it, al quale ha dichiarato: “Io non posso andare a rubare per darle i soldi, io vivo diversamente da come vivono loro. Spesso ho messo da parte Nunzia per accontentare le mie figlie. Dicono di avere problemi, che non possono andare avanti. Dopo il programma hanno proposto un lavoro a Carmen e Valentino, a lei come cassiera a lui come scaffalista, e non hanno accettato, allora mi chiedo: hanno o non hanno problemi economici?”.

Luigi ha poi confessato che dopo la puntata Nunzia è stata minacciata: “Ho chiamato i carabinieri per tutelarla, abbiamo un bambino di due anni. La stanno minacciando”.