Vite al Limite, “mi sto suicidando”: James B spiazza tutti, decisione clamorosa

James B spiazza tutto il pubblico di Vite al Limite: una storia davvero clamorosa, la decisione è stata davvero inevitabile.

“Io adoro mangiare. Non c’è alternativa di fronte al cibo”, è propri così che James B si presenta alle telecamere di Vite al Limite. Spiegando quanto il cibo spazzatura abbia la potenza di cancellargli ogni tipo di dolore e senso di colpa. Aveva soltanto 38 anni, ma il peso di James raggiungeva e superava i 250 kg. Davvero clamoroso, proprio come la storia di Lindsey Witte!

Vite al Limite james b
La storia di James B a Vite al Limite sconvolge tutti: cos’è successo. Credits: Discovery

A causa dei suoi 283 kg, James B ha raccontato di avere tantissimi problemi di salute. Tra questi, purtroppo, dei dolori lancinanti soprattutto nella zona lombare, che non gli permettevano di fare nulla. Anche le semplici azioni quotidiane, quali una doccia o molto altro ancora, diventavano per lui un vero e proprio incubo. Cosa ha causato questo attaccamento al cibo? A quanto pare, nulla! A differenza di tantissimi altri suoi ‘colleghi’ di Vite al Limite, James sembrerebbe che non abbia alcuna storia drammatica alle spalle, ma di essere solito a mangiare tantissimo per il gusto di farlo e perché abituato sin da bambino. Raggiunti quasi i 40 anni e i quasi 300 kg, il buon Bedard si è reso conto di non poter andare più avanti così. Ed ha deciso di rivolgersi al dottor Nowzaradan.

Vite al Limite, James B spiazza tutti: decisione choc, è stato inevitabile

“Mi sto suicidando, ma non riesco a fermarmi”, così James B ha descritto il suo attaccamento il cibo, non nascondendo di essere consapevole che, prima o poi, sarà lo stesso a determinare la sua morte. È proprio per questo motivo che, quasi sulla soglia dei 300 kg, il trentottenne ha deciso di affidarsi al dottor Nowzaradan.

Sin da subito, James B si è dimostrato fortemente intenzionato a ritornare in forma. E i risultati ottenuti fanno chiaramente intendere quanto fosse necessario per lui dimagrire. In poco meno di un anno, infatti, il giovane è dimagrito 54 kg, rendendo orgoglioso e felice il dottor Nowzaradan. Come ogni cosa bella, però, anche questa ha avuto una brutta ‘batosta’. Seppure il chirurgo gli abbia dato il lasciapassare per l’intervento di bypass gastrico, James non ha potuto acconsentire ancora. Al momento dell’ultima visita col chirurgo, infatti, non aveva trovato ancora casa ad Houston e doveva risolvere alcune cose a New York, così il buon Younan gli ha dato altri due mesi di tempi per sistemarle.

Vite al Limite james b
Credits: Discovery

Ad oggi, non sappiamo se James Bedard sia riuscito ad operarsi. Così come il dottor Now, ci auguriamo che non abbiamo ripreso le cattive abitudini.