“La gente mi trattava in maniera brutalmente cattiva”: il dramma dell’attrice

“La gente mi trattava in maniera brutalmente cattiva”: l’attrice racconta il dramma vissuto dopo essere stata colpita da ictus. 

L’attrice ha superato il dramma solo con il tempo. In passato infatti ha vissuto un momento di forte sofferenza. E’ stata colpita da un ictus e non ha subito solo conseguenze fisiche. In una testimonianza riportata da Variety di qualche anno fa ha spiegato che la malattia può essere un’esperienza durissima.

dramma Sharon stone
L’attrice racconta il dramma vissuto dopo l’ictus (Credits: instagram)

Proprio per questo si è sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione sulle malattie che compromettono il cervello e colpiscono soprattutto le donne: “Ecco perché lo faccio: mia madre ha avuto un infarto, mia nonna ha avuto un ictus e Io stessa ho avuto un forte ictus e un’emorragia cerebrale di nove giorni”.

L’attrice racconta il dramma vissuto: “La gente mi trattava in modo brutalmente cattiva”

Qualche anno fa la star del cinema è stata colpita da un ictus e da un’emorragia cerebrale. In una vecchia intervista ha raccontato che anche sua madre e sua nonna hanno vissuto il dramma della malattia. Proprio per questo ha deciso di impegnarsi in campagne di sensibilizzazione sulle malattie che compromettono il cervello e colpiscono soprattutto le donne.

Purtroppo dopo l’ictus per Sharon Stone le conseguenze sono state diverse e molto forti. Infatti non solo fu costretta a una difficile riabilitazione per riacquistare la parola e le capacità motorie, ma si ritrovò anche abbandonata da tutti. In quegli anni il marito chiese il divorzio e ottenne la custodia del loro figlio. La diva ha raccontato che la gente la trattava in maniera cattiva, atteggiamento che ha visto nelle sue stesse colleghe:

Sharon stone ictus
Credits: instagram

“La gente mi trattava in maniera brutalmente cattiva. Dalle mie colleghe alla giudice che ha gestito il caso per la custodia di mio figlio. Non credo che nessuno capisca quanto sia pericoloso un ictus per le donne e quello che serve per recuperare. Mi ci sono voluti circa sette anni”, ha spiegato. Ha inoltre detto che ha perso tutto ciò che aveva e c’è voluto del tempo per riprendersi. Sharon Stone dopo quanto vissuto ha lasciato un importante consiglio: “Se avete un forte mal di testa, andate all’ospedale. Io ci sono andata solo al terzo o quarto giorno del mio ictus. La maggior parte delle persone muore. Avevo l’1% di possibilità di sopravvivere quando sono stata operata, non sapevano se sarei vissuta per un altro mese”.

Oggi ha ripreso in mano la sua vita. Si mostra sui social in tutta la sua bellezza e i fan non possono fare altro che amarla e apprezzarla.