“Testimonianza di un fallimento personale”: il racconto di Ligabue lascia senza parole

Nel corso di una sua intervista a Il corriere, Ligabue si è lasciato andare ad un racconto incredibile: tutti di stucco.

Tante volte ci è capitato di amare profondamente un artista e di pensare di conoscerlo abbastanza, ma alla fine dei conti non è sempre così. Ci sono personaggi, infatti, che non perdono mai occasione di potersi mettere a nudo coi loro fan. Ed altri che, invece, lo fanno raramente, ma quando lo fanno, lasciano tutti senza parole.

Ligabue racconto
Il racconto di Ligabue lascia di stucco. Credits: Instagram

Cantante amatissimo e voce di tanti singoli di successo, Ligabue ha raccontato di avere avuto da sempre la passione per la musica. E, seppure suo padre non fosse d’accordo perché riteneva che gli artisti fossero tutti “morti di fame”, è stato il primo a regalargli una chitarra e a fare il tifo per lui. A rivelare questo aspetto inedito della sua vita, è stato proprio l’amato Luciano nel corso di una sua intervista a Il Corriere. Protagonista del docu-film “È andata così”, Ligabue si è raccontato come mai prima d’ora. Ed oltre a raccontare la sua carriera, fatta di incredibili successi, si è lasciato andare ad un racconto che mette i brividi. “Testimonianza di un fallimento personale”, ha detto.

Il racconto di Luciano Ligabue lascia senza parole: cos’è successo

Tutti lo amano e conoscono a memoria le sue canzoni, ma siamo certi che in pochissimi conoscono la sua vita privata. Convolato a nozze da giovanissima con una sua compagna di scuola, Luciano Ligabue è diventato padre per la prima volta altrettanto da giovane. Era esattamente il 1998 quando, all’età di 28 anni, l’amato cantante accoglieva nella sua vita il piccolo Lenny. Qualche anno più tardi la sua nascita, però, la storia d’amore tra Ligabue e la sua prima moglie è giunta al termine. E questo, da come raccontato, ha influenzato non poco il rapporto tra padre e figlio.

Ad oggi, sembrerebbe che Luciano e Lenny abbiano recuperato la sintonia e il feeling tipico di un genitore col proprio figlio, ma all’inizio non è stato affatto facile. “Mio figlio è anche la testimonianza di un fallimento personale”, ha detto, spiegando che lui proviene da una famiglia dove si stava insieme sempre “fin che morte non li separava”. E questo ha fatto in modo che il cantante provasse una sorta di risentimento nei confronti del suo primogenito.

Ligabue racconto
Credits: Instagram

Insomma, un racconto davvero da brividi.