Lunetta Savino e il ricordo della madre scomparsa: “Un dolore eccezionale”

Lunetta Savino racconta in un’intervista il dolce ricordo del legame con la madre scomparsa: “Un dolore eccezionale”, le parole dell’attrice

Lunetta Savino è una delle attrici protagoniste della Fiction attualmente in onda su Rai 1, Studio Battaglia. Siamo giunti al penultimo appuntamento con la serie in onda e non si può dire che non abbia ottenuto un discreto successo. Sin dall’inizio Studio Battaglia ha avuto un seguito eccezionale, rivelando di fatti un gran numero di ascolti.

lunetta savino madre
Lunetta Savino, l’attrice parla del legame con sua madre (Credits: Instagram)

Nelle vesti dell’avvocatessa Marina, abbiamo scoperto una nuova sfaccettatura dell’attrice Lunetta Savino che ha rivestito nel corso della sua carriera di attrice i panni di diversi personaggi ai quali ha dato un volto ed una voce. L’abbiamo amata nei panni di ‘Cettina’ nell’amatissima e seguitissima fiction Un Medico in Famiglia. E non solo noi telespettatori abbiamo amato il personaggio di Cettina, a fare il grandissimo tifo per lei c’è sempre stata la sua dolce mamma Gigliola. In un’intervista nel salotto di Verissimo, Lunetta Savino ricorda così la madre. 

“Un dolore eccezionale”: Lunetta Savino parla della perdita della madre

Lunetta Savino è sicuramente uno dei volti e dei personaggi che nel mondo dello spettacolo italiano ha dato un enorme contributo. Ha rivestito i ruoli più svariati e di ognuno di essi ha ‘preso qualcosa’ amandone il personaggio. A fare il tifo per lei la sua mamma, che l’attrice in un’intervista a Verissimo ricorda con tanto amore e parla della dolorosa perdita.

lunetta savino madre
Credits: Instagram

In compagnia di Silvia Toffanin a Verissimo l’attrice Lunetta Savino ha ricordato sua madre, parlando di lei facendo emergere dolci ricordi. L’attrice parla della perdita e di quel “Dolore eccezionale” che ha avvertito quando ha dovuto lasciarla andare. “Per me è stato un dolore eccezionale, nel senso che io con mia madre avevo un rapporto molto forte di scambio a tutti i livelli” dice l’attrice. Lunetta Savino descrive sua madre come una donna dalla personalità vivace, molto curiosa e piena di interessi. Coltivava un grande amore ed una grande passione per la letteratura, essendo lei una docente universitaria con la cattedra in Letteratura Italiana.

L’attrice ha cercato di prendersi cura della sua mamma malata di Alzheimer fino agli ultimi istanti cercando di farle godere in quegli istanti di lucidità la vita che tanto amava. “Fino alla fine ho continuato a leggerle poesie, a portarla al cinema” – ha raccontato alla conduttrice di Verissimo. Oggi, è trascorso del tempo da quel giorno in cui l’attrice ha dovuto salutarla, ma Lunetta Savino non nega che in alcuni momenti prova l’istinto di doverle raccontare ciò che succede nella sua vita: “A volte penso ancora devo dirlo alla mamma, poi mi ricordo che non c’è più. Ma l’istinto c’è ancora“.