La dottoressa Pimple Popper, la decisione inevitabile di Bob: è stato costretto a farlo

Alle telecamere de La dottoressa Pimple Popper, Bob ha raccontato l’inevitabile decisione che è stato costretto a prendere. 

Una storia come quella di Bob a La dottoressa Pimple Popper non era mai stata raccontata prima d’ora. Certo, nel corso delle diverse edizioni del programma, la famosa ed amata dermatologa ha avuto a che fare con tantissimi pazienti. L’inevitabile decisione che, però, il sessantenne è stato costretto a prendere per via del suo problema alla pelle, non era stata mai presa prima d’ora.

La dottoressa pimple popper bob
Brutto colpo per Bob a La dottoressa Pimple popper: cos’è successo. Credits: Discovery

Da circa 10 anni fa, Bob ha due enormi protuberanze sui lati della sua schiena. Queste, oltre a limitare fortemente i movimenti – proprio come quella di Barvb -, gli procurava dei dolori piuttosto lancinanti. “Mi sono rivolto a diversi medici, ma adesso sono arrivato a questo punto”, ha continuato. Spiegando che le escrescenze hanno raggiunto delle dimensioni talmente notevoli che hanno raggiunto le scapole. Una situazione davvero impressionante, da come si può chiaramente comprendere. E che, come raccontato, l’ha spinto a smettere di lavorare prima del previsto. Una decisione, senza alcun dubbio, sofferta, ma purtroppo inevitabile data la sua impossibilità a svolgere normali movimenti.

Bob a La dottoressa Pimple popper, duro colpo: scoperta clamorosa!

Quando Bob ha deciso di recarsi presso lo studio de La dottoressa Pimple popper era consapevole che quelle due escrescenze fossero dei lipomi e, quindi, nulla di grave. È solo una volta fatta la prima visita che ha ricevuto un duro colpo: non era affatto così. A far insospettire la dermatologa e far sorgere in lei la necessità di andare oltre, è stato unico dettaglio di queste protuberanze: la loro consistenza e la loro “particolarità”. Non solo, infatti, erano dure e – secondo Sandra Lee – questo era un chiaro campanello d’allarme, ma quando le braccia erano nella loro posizione normale, le escrescenze non si vedevano affatto. Mai visto prima d’ora, è vero!

La dottoressa pimple popper bob
Credits: Discovery

“Si potrebbe trattare di un lipoma, ma sono collegate alla pelle?”, ha detto la dermatologa, appena resasi conto delle protuberanze di Bob e della loro posizione. È proprio per questo motivo, quindi, che gli ha prescritto una tomografia. Una volta ricevuto i risultati, ha potuto dare una sua diagnosi: si tratta di elestofibroma dorsi, una condizione rara benigna che comporta la formazione di protuberanze nella regione sottoscapolare, in particolare sotto il muscolo chiamato dentato anteriore.

La dottoressa pimple popper bob
Credits: Discovery

Dal momento che la patologia della dermatologa non interessava direttamente la pelle, la Lee ha ritenuto opportuno non rimuovere le escrescenze, ma ha consigliato al suo paziente di rivolgersi ad uno specialista.