Gerry Scotti se n’è accorto girando ‘tra i corridoi’: retroscena impensabile

Se ne è accorto girando ‘tra i corridoi’, il retroscena impensabile che riguarda l’amatissimo conduttore Gerry Scotti, voi lo sapevate?

Un personaggio amatissimo sul piccolo schermo che con la sua simpatia e quella verve ironica ha conquistato i telespettatori ed il pubblico in studio. Gerry Scotti non ha sicuramente bisogno di presentazioni.

gerry scotti retroscena impensabile
Gerry Scotti, l’impensabile retroscena che riguarda l’amatissimo conduttore (Credits: Instagram)

Dagli esordi alla fine degli anni ’80 ad oggi, il noto conduttore e presentatore ha riscosso un enorme successo. Tante sono le cose ad essere cambiate in questi anni, nel lavoro come nel privato e nel contempo, mentre maturava la sua esperienza davanti le telecamere, Gerry Scotti ha deciso di canalizzare le sue energie anche verso un’altra attività che lo ha sempre ispirato. Ebbene, non solo conduttore, non solo un amatissimo attore e personaggio televisivo.. Gerry Scotti da ben 5 anni ha ampliato i suoi orizzonti. Spunta un retroscena impensabile, di cosa si tratta? Lo scopriamo subito!

Gerry Scotti, il retroscena impensabile che nessuno avrebbe mai immaginato

Conosciuto, seguitissimo ed amatissimo. Gerry Scotti è un personaggio televisivo molto ben voluto dal pubblico e che nel corso delle sue esperienze televisive ha raccolto sempre più seguito e successo. Ma succede proprio nel corso di questi anni che il presentatore televisivo scegliere di avviare anche un nuovo progetto. Non solo conduttore televisivo, dal 2017 Gerry Scotti è anche un produttore di una linea di vini. Una passione che richiama immediatamente ricordi di infanzia, dove Gerry Scotti trascorreva il tempo con i suoi nonni a fare la vendemmia.

Gerry Scotti ha presenziato al Vinitaly di Verona ed in questa occasione ancora una volta ha potuto mostrare il meglio del suo lavoro. Ai microfoni di Cook, il presentatore svela un retroscena davvero impensabile. 

gerry scotti retroscena impensabile
Credits: Instagram

Su tutte le guide che sono distribuite nel settore in Italia, ho una media superiore all’otto,  un voto più alto di quello che avevo a scuola” – dice ironizzando, ed aggiunge dicendosi piuttosto contento del lavoro svolto nei panni di produttore della linea di vini: “Mi accorgo, girando tra i corridoi della manifestazione, che lo sanno abbastanza tutti che faccio il produttore“. Gerry Scotti ci tiene a precisare di aver mantenuto la parola. Aveva fatto sapere tempo fa di voler prendere questa iniziativa, ed ora che l’ha presa ed oggi che raccoglie i frutti di questo lavoro, può dirsi contento e soddisfatto. Soprattutto perché il suo vino sembrerebbe essere molto apprezzato. E voi, eravate a conoscenza di questo retroscena?