Ti spedisco in convento 2, chi è Ana Maria: età, da dove viene, cosa fa nella vita, fidanzato

Ti spedisco in convento 2,  scopriamo chi è Ana Maria, una delle protagoniste della nuova edizione. 

La prima edizione di Ti spedisco in convento ha avuto un grande seguito e così dal 17 aprile parte la seconda su Real Time. Il format mette alla prova un gruppo di ragazze. Conducono una vita movimentata, segnata dagli eccessi e senza regole. Ma nel convento dovranno totalmente cambiare il loro modo di ‘vivere’.

ti spedisco in convento 2, ana maria
Ti spedisco in convento 2, chi è Ana Maria, la protagonista della nuova edizione del docu-reality (Credits: youtube)

Infatti nell’ambiente religioso accompagnate dalle suore, dovranno vivere insieme e rispettare molte regole. Le ragazze devono cucinare, fare le faccende domestiche, lavorare l’orto, pregare, svegliarsi presto la mattina. Molti momenti saranno dedicati alla riscoperta di se stesse e al cercare di venirsi incontro. La seconda edizione del docu-reality è ambientata nel Convento delle Figlie del Divino Zelo a Trani. Scopriamo qualcosa in più su una delle protagoniste, Ana Maria. 

Ti spedisco in convento 2, chi è Ana Maria: è una delle protagoniste della nuova edizione

Nel convento delle Figlie del Divino Zelo un gruppo di giovani dovrà vivere insieme a 5 suore e rispettare le regole dell’ambiente religioso. Non sanno inizialmente dove stanno andando, anzi, pensano che si stiano recando in un posto dove cominciare un’avventura più consona al loro stile di vita. Scopriamo chi è Ana Maria, una delle protagoniste. 

Ha 18 anni e viene da Mestre. E’ sempre in fuga dalle responsabilità. Ana Maria ha lasciato la scuola prima del diploma. Nel video di presentazione dice che da piccola è scappata di casa e anche quando ha compiuto il 18esimo compleanno. E’ molto esuberante e irriverente: “Mi limiti la libertà, ti rompo i co****”.

ti spedisco in convento
Credits: youtube

Non ha preso il diploma e dice che può sempre comprarlo. Dal video sembrerebbe che pratichi la boxe o comunque figura tra le sue passioni. Non vuole essere controllata dalla famiglia e da suo padre: “Da piccola sono scappata di casa solo per fagli dispetto. Ho sempre pensato ‘prendo e me ne vado’ e quando ho compiuto 18 anni l’ho fatto per davvero”. La protagonista di Ti spedisco in convento dice che si fida adesso solo di una persona, il suo ragazzo Lorenzo, perchè da lui si sente capita e non giudicata: “Non ho paura delle conseguenze, io voglio fare una cosa e la faccio. E’ la mia vita non è la tua“. Riuscirà Ana Maria a seguire le regole del convento e delle suore?