Che lavoro fa Nina, una delle protagoniste del docu-reality Ti spedisco in convento

Ti spedisco in convento 2, Nina è una delle protagoniste: sapete che cosa fa nella vita? Scopriamolo insieme. 

La nuova edizione di Spedisco in convento è iniziata il 17 aprile su Real Time ma su Discovery+ ha avuto inizio con qualche giorno di anticipo. Cinque suore accompagnano un gruppo di ragazze che conducono una vita movimentata e senza prospettive per il futuro, verso un percorso fatto di rispetto delle regole.

Nina, lavoro
Ti spedisco in convento, che lavoro fa Nina (Credits: youtube)

Quando sono arrivate in convento abbiamo visto che nessuna si aspettava di giungere nell’ambiente religioso, ma pensavano di dover cominciare un’avventura consona al loro stile di vita. I primi giorni non sono stati semplici per loro, come svegliarsi presto la mattina non è stato rispettato da nessuna anche se c’è qualcuna che ha preferito non alzarsi proprio. La più restìa al momento è Nanda che ha sbottato più volte contro le suore. Nina invece è forse la ragazza che sembrerebbe essere più matura. Ma che cosa fa nella vita?

Che lavoro fa Nina, la protagonista di Ti spedisco in convento 2

La seconda edizione di Ti spedisco in convento è ambientata nel convento delle Figlie del Divino Zelo a Trani. Le ragazze sono arrivate e non si aspettavano di dover fare i conti con un tipo di avventura non consona al loro stile di vita.

Abbiamo visto che le suore sono state molto comprensive nei loro confronti. Le giovani avevano pensato di uscire il sabato sera di nascosto, ma alla fine le religiose hanno concesso loro di uscire e il piano non è, a quanto pare, servito. L’orario di ritorno da rispettare era le 22, ma sono tornate molto più tardi e in condizioni un po’ fuori dagli schemi. Hanno bevuto, ballato per strada e fatto tanto rumore. Tra le protagoniste del docu-reality c’è Nina. E’ giovanissima, ha 21 anni e viene da Carpenedolo. Ma che lavoro fa nella vita?

nina, lavoro
Credits: youtube

La giovane lavora come aiuto cuoco. Dice però che non vuole fare questo per sempre. Al momento racconta che non sa ancora qual è il suo posto nel mondo, ma forse più avanti lo troverà, o almeno lei spera sia così.