Ricordate il finale choc di 365 giorni? Nessuno l’avrebbe mai immaginato

Manca pochissimo al sequel di 365 giorni, ma ricordate il finale choc del suo primo capitolo? Nessuno l’avrebbe mai immaginato: cosa è successo.

È finalmente arrivato il momento che tutti attendevano da tempo: il sequel di 365 giorni. A distanza di poco più di due anni dalla messa in onda del suo primo capitolo, il film originali di Netflix sta per ritornare sulla piattaforma con una nuova e travolgente storia.

365 giorni finale
Ricordate il finale di 365 giorni? Cos’è successo. Credits: Instagram

Se “365 giorni” è stato avvincente, vi consigliamo di non perdere assolutamente “365 giorni: adesso”! Abbiamo visto il trailer e, così come il primo capitolo, anche il secondo che uscirà proprio il 27 Aprile sarà davvero imperdibile. Il protagonista, ovviamente, sarà sempre lui: Massimo Torricelli! Stavolta, però, non sarà affatto l’unico a conquistare la scena. In attesa di poter scoprire cosa ci riserverà questo secondo capitolo del film, siete pronti a ricordare insieme a noi com’è andato a finire la pellicola d’esordio? Forse non tutti lo ricordano, ma il finale è stato davvero choc.

Il finale choc di “365 giorni”: lo ricordate?

Seppure siano in tantissime le persone che attendono con ansia l’arrivo di “365 giorni: adesso”, siamo certi che non tutti ricordano come sia andato a finire il primo capitolo. Sicuramente, ancora prima di iniziare, verrà riproposto un ampio riassunto, ma in attesa siamo pronti a raccontarvi tutto quello che è successo. I protagonisti del film sono due: Massimo Torricelli, esponente della sua mafiosa famiglia, e Laura, forte e determinata donna, che vive intrappolata nella sua relazione con Martin. Seppure entrambi abbiano vite completamente diverse, sono collegati da un unico evento: l’uccisione del padre di Massimo. Al momento dello scontro tra la sua famiglia e gli spacciatori del mercato nero, il giovane Torricelli ha visto sulla spiaggia una giovane e splendente ragazza, che non è mai riuscito a dimenticare.

Passano 5 anni dal drammatico evento e Massimo incontra Laura in Sicilia per puro caso, decidendo di rapirla. Il patto è uno solo: ha 365 giorni di tempo per innamorarsi di lui. Se così dovesse essere, sarà sua per sempre. Altrimenti, la lascerà libera. Le cose tra di loro non vanno affatto bene inizialmente: Laura è talmente distante da lui che, in diverse occasioni, si ribella al suo carceriere. Col passare del tempo, però, la situazione cambia! I due, infatti, sono pronti a convolare a nozze e, soprattutto, a diventare genitori. Prima ancora, però, che Laura possa condividere questa notizia col suo futuro marito, accade qualcosa di imprevisto. Mario, spalla destra di Massimo, viene a sapere che la famiglia rivale dei Torricelli vuole ucciderla e fa di tutto per informare il suo capo di questa “soffiata”, ma non ci riesce. Al momento del presunto agguato, infatti, Torricelli è a telefono con la sua amata, che gli da appuntamento alla sera per un’importante novità. A quanto pare, però, questo incontro non ci sarà mai. Il film, infatti, si conclude con la macchina che trasporta Laura entrare in una galleria ed una volante della polizia che la segue dopo qualche istante, facendo credere ad un tragico epilogo. Sarà davvero così?

365 giorni finale
Credits: Instagram

Cosa ne pensate?