“Mia madre? Non l’ho più vista da quando avevo 5 anni”: il dramma raccontato in trasmissione

Intervistata da Serena Bortone nella trasmissione Oggi è un altro giorno, l’attrice ha raccontato il dramma che riguarda sua madre.

L’attrice che stiamo amando nella serie Le Fate Ignoranti trasmessa da Disney+, si è raccontata a cuore aperto durante la puntata di Oggi è un altro giorno andata in onda venerdì 29 aprile 2022.

dramma in trasmissione
“Mia madre? Non l’ho più rivista da quando avevo 5 anni”: il dramma raccontato in trasmissione (Credits: Rai Play)

Stiamo parlando di Lilith Primavera, interprete del personaggio di Vera, una donna transessuale proprio come lei. Il suo percorso di transizione è iniziato quando aveva 18 anni ed ora Lilith si sente una donna a tutti gli effetti.

Tanto che ha buttato via e bruciato tutte le foto risalenti a prima della sua rinascita. Con grande professionalità ed eleganza, la Bortone non le ha nemmeno chiesto il suo nome di battesimo: “Primavera è il tuo cognome ed è un cognome bellissimo. Lilith non è il tuo nome di nascita. Quando nasci hai il nome di un bambino che però non vogliamo nemmeno sapere. So che tu le foto le hai tutte buttate via”.

Nel corso dell’intervista, l’attrice ha poi stupito tutti raccontando un retroscena sul rapporto con la madre.

Lilith Primavera, il dramma: in trasmissione emerge un’amara verità

Come succede purtroppo a tante persone che si trovano a dover affrontare un percorso di vita come il suo, Lilith ha dovuto fare i conti con non poche difficoltà. Da suo padre per esempio, non si è sentita accettata anche se le cose tra loro pian piano sono leggermente migliorate. “Mio padre? L’accettazione familiare mi è mancata. All’inizio non è stato semplice, ci ho messo anni per capire che un genitore non ha gli strumenti per capire. Adesso ci vediamo a Natale ed è già qualcosa. So che sta bene e va bene così”.

Quello che però ha sconvolto il pubblico è stato il racconto su sua madre che però ha il merito di averle dato il nome con cui è diventata donna. “Negli anni Ottanta è caduta nell’eroina. Non l’ho più vista da quando avevo 5 anni, l’ho ritrovata quando ho iniziato la mia trasformazione a 18 anni. E mi ha fatto il regalo più bello che potesse farmi, ovvero il nome Lilith. Un nome importante e difficile da portare”.

dramma in trasmissione
Credits: Rai Play

Complimenti a questa meravigliosa attrice per la forza dimostrata nel superare tutte le avversità che la vita le ha posto davanti.