Immagini choc a La dottoressa Pimple Popper: Gina lascia tutti senza parole, impressionante!

La dottoressa Pimple Popper, le immagini choc di Gina lasciato tutti senza parole, è davvero impressionante quello che è successo. 

La dottoressa Pimple Popper è uno di quei programmi che ti cattura dall’inizio alla fine e che coi suoi casi impressiona tutti i suoi telespettatori. L’ha fatto, ad esempio, la storia di Gerard, che da troppo tempo viveva un incubo pazzesco, ma anche Gina!

la dottoressa pimple popper gina
La storia di Gina a La dottoressa Pimple Popper lascia tutti senza parole. Credits: Discovery

Da circa 21 anni, la donna vive un dramma impressionante: il suo corpo era completamente coperto di lesioni. “Mi sono resa conto della patologia quando è nata mia figlia”, ha iniziato a raccontare. Spiegando di provare un dolore insopportabile quando, dalle escrescenze spuntate sul corpo, esce del sangue coagulato. Alle telecamere del programma di Real Time, Gina ha anche raccontato di aver chiesto il consulto di diversi medici e di aver fatto tutto quello che le dicevano di fare, ma nulla è riuscita a soddisfare le sue esigenze. In effetti, dai consulti precedenti, Gina non ha mai ricevuto una vera diagnosi. Anzi, le è sempre stato detto che è lei a procurarsi queste lesioni. Insomma, se le autoinfliggeva. Sarà dello stesso parere anche la dottoressa Sandra Lee? Davvero clamoroso!

Gina sconvolge tutti a La dottoressa Pimple Popper: davvero impressionante!

Vi ricordate quando vi abbiamo parlato di Louis e della malattia misteriosa analizzata a La dottoressa Pimple Popper? Il caso di Gina è molto simile, ma sotto certi aspetti completamente diverso. Anche in questo caso, infatti, appena vista la sua paziente la dermatologa si è detta completamente inconsapevole della malattia che l’attanagliava, ma si è detta ugualmente pronta ad aiutarla. Quello che, però, rende questi due casi totalmente differenti è la reale consistenza della malattia. Cerchiamo di capirne di più.

la dottoressa pimple popper gina
Credits: Discovery

Quando si è presentata alla studio della dottoressa e spiegata la sua malattia, la dermatologa ha immediatamente consultato il suo fascicolo. Ed ha constatato che, seppure si sia sottoposta a diverse visite dermatologiche e biopsia, la malattia di Gina non era affatto reale. “Le cicatrici sono piuttosto curiose, non seguono nessuno schema”, ha iniziato a dire. Concludendo, quindi, che si trattava di un disturbo fittizio! Non esisteva nessun problema, dunque, piuttosto era la donna che era entrata in un vero e proprio circolo vizioso: più si grattava, più le cicatrici prudevano e sanguinavano!

Rimedio a questo tipo di disturbo, purtroppo, non c’è, ma la dottoressa ha voluto consigliare alla sua paziente il cerotto idrocolloide per ridurre la sensazione di prurito.

la dottoressa pimple popper gina
Credits: Discovery

A distanza di 10 settimane dal loro incontro, la pelle di Gina non è affatto cambiata.