La dottoressa Pimple Popper, episodio traumatico per Reggie: notizia drammatica, cos’è successo

Drammatica notizia per Reggie a La dottoressa Pimple Popper: episodio traumatico per lui, cos’è esattamente accaduto nello studio.

Se le altre stagioni de La dottoressa Pimple Popper sono risultate imperdibili, la terza lo è stata ancora di più. E ce ne hanno dato la conferma i primi pazienti che si sono alternati nello studio della dermatologa. A partire dalla storia di Monica fino a quella di Jackie, il docu-reality di Real Time ha tenuto tutto incollati.

la dottoressa pimple popper reggie
La storia choc di Reggie a La dottoressa Pimple Popper: cos’è successo. Credits: Discovery

Tra le tantissime storie che sono state raccontate nel corso della terza stagione de La dottoressa Pimple Popper, non possiamo fare a meno di raccontarvi quella di Reggie. Appena compiuti 51 anni, il paziente ha voluto farsi un regalo: sbarazzarsi di quel problema alla pelle di cui soffriva da circa 25 anni e che gli rendeva la vita impossibile. Alle telecamere del programma, infatti, Reggie ha raccontato di aver iniziato ad avvertire le prima avvisaglie della sua patologia con dei piccolo taglietti dietro alla nuca, che man mano sono diventati sempre più grandi e sempre più numerosi. “Esce del pus e del sangue, ma emettono anche un cattivo odore”, ha detto prima di raccontare il traumatico episodio di cui è stato vittima. Ecco cos’è successo.

Enorme choc per Reggie prima de La dottoressa Pimple Popper: cos’è successo

Così come tantissimi altri suoi pazienti, anche Reggie – prima di rivolgersi a La dottoressa Pimple Popper – ha raccontato di essersi rivolto a diversi medici. Uno di loro, però, lo ha letteralmente traumatizzato: ha tentato di risolvere il suo problema alla pelle con alcune radiazioni, non risolvendo affatto la situazione, ma peggiorandola di gran lunga. Non sappiamo cosa sia esattamente successo e, soprattutto, a quale tipo di trattamento sia stato sottoposta – nemmeno la dermatologa Lee riesce a capacitarsene – fatto sta che il trauma è subito è stato talmente enorme che Reggie ha raccontato di non fidarsi più di nessuno medico.

Purtroppo, però, nemmeno la richiesta d’aiuto a La dottoressa Pimple popper ha fatto al caso suo. Appena vista la sua situazione, infatti, la dermatologa ha immediatamente spiegato che si trattava di un’acne cheloidea piuttosto estesa e che le pieghe presenti sulla testa non era altro che una condizione denominata cutis verticis girata. Sicuramente nulla di preoccupante, ma per cui la dottoressa non ha potuto fare nulla.

la dottoressa pimple popper reggie
Credits: Discovery

Ricevere la diagnosi, ma sapere di non aver trovato rimedio, non è stato affatto semplice per Reggie. Chissà, ci sarà stato qualche colpo di scena proprio com’è accaduto a Gerald?