“Mi sono ribellata”: il duro sfogo di Orietta Berti che racconta cosa le è successo

“Mi sono ribellata”: il duro sfogo di Orietta Berti che racconta cosa le è successo; le parole della cantante a Ti Sento, su Rai 2.

Ospite a Ti Sento nella puntata del 31 maggio 2022, Orietta Berti si è raccontata a cuore aperto durante l’intervista di Pierluigi Diaco. La cantante ha ripercorso i momenti salienti della sua vita, tra carriera e vita privata. E, a proposito dell’ambito lavorativo, Orietta si è lasciata andare ad una confessione che non è passata inosservata.

orietta berti
“Mi sono ribellata”: il duro sfogo di Orietta Berti che racconta cosa le è successo; le parole della cantante ( Credits Raiplay)

Una confessione che riguarda alcuni episodi spiacevoli avvenuti negli anni ’80. Episodi ai quali la Berti si è fermamente ribellata. In seguito, le sue parole nel dettaglio.

Orietta Berti, lo sfogo da Diaco: “Trattata come un oggetto”, cosa ha raccontato

“Alcune sono nel campo del lavoro, persone che tu credevi oneste, che ti volessero anche bene…perché sai tante volte uno nel lavoro bada soltanto al business. Noi cantanti a volte siamo un po’ come degli oggetti, se rendiamo bene, se non rendiamo ci rimettono nel cassetto”. Inizia così il duro sfogo di Orietta Berti, che, ospite di Pierluigi Diaco, ha risposto alla domanda in merito agli avvenimenti che, nel corso della sua vita, l’hanno maggiormente delusa o infastidita.

“Ti sei sentita un oggetto per un periodo della tua vita?”, chiede il conduttore scavando più a fondo. E la cantante ha raccontato nei dettagli quanto le è successo: “Più di una volta mi sono sentita un oggetto, perché tu esprimi la tua voglia di fare qualcosa e dall’altra parte ti dicono “no perché se facciamo così non c’è abbastanza guadagno”. Tu mi vuoi togliere un’orchestrazione, un maestro bravo per fare un arrangiamento perché non c’è guadagno. Una soddisfazione me la puoi anche dare”.

Ma la cantante non ha esitato a prendere in mano la situazione e ribellarsi: “L’anno dopo mi sono messa a produrmi da sola e finanziarmi da sola discograficamente, era nell’80. Sono andata a Sanremo con Futuro che mi producevo da sola, sono stata una delle prime. Quando ti produci da sola è chiaro che non puoi entrare nelle classifiche, perché non hai la forza di una major che ti fa entrare. Ma dopo vedi il successo dai concerti, vedi la gente che viene, che ti fa i complimenti e ti apprezza per quello che hai fatto. Io ho sempre avuto dalle persone il premio.”

orietta berti ti sento
Orietta Berti ospite di Pierluigi Diaco a Ti sento ( Credits Raiplay)

E voi, avete seguito la puntata di Ti Sento?